La CASA in PAGLIA e SUGHERO alle porte di Milano

Un piccolo capolavoro segreto interamente realizzato con materiali naturali

Credit: novellocasedipaglia.it

Una villa ecosostenibile, fatta con materiali naturali. Vediamola insieme.

La CASA in PAGLIA e SUGHERO alle porte di Milano

# Casa Quattro: la casa in paglia di riso, legno e sughero

Credit: novellocasedipaglia.it

Bioedilizia ed ecosostenibilità: queste le parole chiavi dell’Architetto Luca Compri, dello studio varesino LCA, quando ha progettato Casa Quattro: la casa in paglia di riso, legno e sughero che si trova a Magnago, un piccolo paese in provincia di Milano.


La villa di 200 mq su due livelli, è stata realizzata dalla Novellocase di Oggiona (Varese) con la tecnologia a telaio di legno (in pratica la struttura portante in legno non viene separata dagli elementi di tamponamento e irrigidimento): al piano terra si trova la zona giorno con cucina e ampio soggiorno, una camera da letto, due bagni e una lavanderia. Nel piano rialzato (un sottotetto abitabile) c’è una palestra, la camera padronale, un altro bagno e uno studio con affaccio sul salone.

Esternamente è ispirata alle case presenti già nel territorio, per la maggior parte fienili e casali, quindi con le forme delle antiche case rurali tipiche del territorio lombardo e il tetto, a falde inclinate, conferisce eleganza e funzionalità. Il tutto si affaccia su un piccolo bosco di acacie.

# Uno spazio minimal ma curato nei dettagli

Credit: novellocaseinlegno.it

Dal “look” minimal e semplice, l’edificio è privo di ogni elemento non essenziale, le finiture e gli arredi sono in pietra e legno di quercia. L’unico lusso sta nelle decorazioni, soprattutto della superficie esterna, fatta di lastre di sughero e legno, pantografate in 3D con decorazioni stravaganti.
Per l’isolamento termico delle pareti è stata utilizzata la paglia di riso, un materiale 100% naturale che garantisce elevate prestazioni energetiche.



La particolarità è la parte centrale della struttura portante: uno spazio a doppia altezza con luce naturale che illumina gli interni, completamente vetrato, che dà la sensazione di essere un tutt’uno con i campi e i boschi circostanti. Una caratteristica fondamentale dal momento che, Casa Quattro, è stata realizzata per una giovane coppia di informatici che hanno deciso di lavorare a stretto contatto con la natura.

# Materiali ecosostenibili

Credit: novellocaseinlegno.it

La scelta dei materiali è di fondamentale importanza e in linea con gli ideali di ecosostenibilità dello studio LCA. Sughero, paglia e legno, pur essendo materiali “poveri”, hanno delle caratteristiche uniche sia come sostenibilità, durata ed efficienza ma anche in termini di bellezza, come scrivono sul loro sito gli architetti che hanno realizzato il progetto.
Il cappotto termico realizzato col sughero, insieme alla paglia utilizzata per l’isolamento termico, riducono al minimo il fabbisogno energetico della villa. La stessa paglia è materiale di scarto degli agricoltori locali. Nulla va buttato!

# Recupero di energie e calore

Credit: novellocasedipaglia.it

Dal punto di vista energetico, si continua sul filone dell’ecosostenibilità con l’utilizzo
dell’innovativo impianto con aggregato compatto: un macchinario di ventilazione a basso consumo energetico che recupera calore e riscaldamento dell’acqua.

Inoltre Casa Quattro si autoalimenta con i contributi di energia solare attiva e passiva, con 0 emissione di CO2.

Un’abitazione con tempi di realizzazione brevissimi, grazie alla prefabbricazione delle pareti in legno e paglia che consente quasi di annullare gli errori di imprecisione, che possono esserci durante le fasi di cantiere, garantendo una realizzazione veloce, sicura, sostenibile e di elevata qualità si esecuzione.

 

Fonti: novellocasedipaglia.it novellocaseinlegno.it

Continua la lettura con: Arrivano le CASE del FUTURO: Milano d’ispirazione per altre città italiane

ANGELA CALABRESE

Riproduzione vietata ai siti internet che commettono violazione di copyright appropriandosi contenuti e idee di altri senza citare la fonte.

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.