La casa FATTA DI CARTONE che dura 100 anni: sarà il futuro?

Pronta in un giorno, un secolo di garanzia, un prezzo leggerissimo

Credits: @wikkelhouse IG

Ispirata dalle più recenti tecniche di creazione degli imballaggi, la casa di cartone si può trasportare dove si vuole, usufruendo di un secolo di garanzia. Diamo un’occhiata alla casa di cartone?

La casa FATTA DI CARTONE che dura 100 anni: sarà il futuro?

# L’ispirazione dall’industria dell’imballaggio

Credits: @wikkelhouse IG

Quando arriva il televisore nuovo in casa, oppure un nuovo accessorio ingombrante, di solito succede che qualcuno della famiglia trasforma l’imballo nella propria abitazione. I bambini fanno questa magia per gioco, i gatti un po’ più seriamente.
Alla Fiction Factory, brand olandese che ha inventato questo concept, devono aver preso esempio da questi due importanti affetti familiari e hanno creato la casa di cartone, che si monta in un giorno, ma è costruita così a regola d’arte, da meritare una garanzia che varia da 50 a 100 anni. Non sono molte le abitazioni che vengono costruite per durare un secolo. Wikkel House è tra queste.


Leggi anche: Il BORGO italiano dove comprare CASA costa come una CARAMELLA

# Cartone arrotolato su un telaio a forma di casa

Il “telaio a forma di casa” Credits: @wikkelhouse IG

Wikkel House sfrutta una recente tecnica dell’industria degli imballi, coniugata alla ricerca di soluzioni abitative. Alla base del telaio di questa abitazione, si applica la stessa tecnica con cui vengono preparati gli imballi dei pomodori. Il cartone per il trasporto a lunga percorrenza di questi delicati ortaggi, deve infatti durare nel tempo del viaggio, proteggere i pomodori dagli scossoni e risultare confortevole per non ammaccare il frutto.

Non che alla Fiction Factory siano convinti che gli umani siano pomodori ma, sfruttando questa tecnica, hanno realizzato la loro casetta incollando fibra proveniente da alberi scandinavi. La casa è realizzata avvolgendo questa fibra per 24 volte su un telaio a forma di casa, rifinita con strati impermeabilizzanti, listelli di legno e ampie vetrate.



Leggi anche: Le 10 MINICASE “Fai-da te più belle” del mondo (fotogallery)

# Modulare, senza fondamenta, pronta in un giorno

Credits: @wikkelhouse IG

La fibra di cartone viene arrotolata su un telaio rotante, che prepara parti di lunghezza standard, pari a 1,2 m. Wikkel House è disponibile infatti con realizzazione modulare: da un minimo di 3 parti a un massimo suggerito dalla fantasia.
Si può mettere in giardino, in spiaggia, nel capannone; ovunque, perché il peso complessivo di una casetta standard da qualche modulo è di appena 600 kg. Dato il peso, non ha bisogno di fondamenta. Ma non lasciamoci ingannare: la garanzia fornita dal costruttore per queste case, è un minimo di 50 anni fino a un massimo di 100.
I moduli sono proposti standard anche per le soluzioni: capsule per il bagno, per la camera e così via.
La versione minima, composta da tre moduli, si monta in appena un giorno e ha un prezzo campione di circa 25.000 Euro.

Leggi anche: I 5 LUOGHI più PERICOLOSI al mondo

# Economica ed ecologica

Credits: @wikkelhouse IG

L’impegno della startup olandese è sempre stato quello di poter dare una casa a tutti, in maniera efficiente ed economica.
La politica della società è quella di piantumare in maniera costante le foreste, in modo da poter garantire il ricambio per ogni albero utilizzato come materia prima. Inoltre, al momento, si impegnano a produrre non più di una dozzina di case arrotolate all’anno.

Il cartone così usato, offre un notevole isolamento termico rispetto all’esterno: servono meno energia e meno spreco per riscaldare l’ambiente domestico.
La colla utilizzata per assemblare gli stati è garantita super eco friendly.

Leggi anche: COB HOUSE: le case che costano appena 180 EURO

# Altro che gioco di fantasia

Coibentazione della Wikkelhouse Credits: @wikkelhouse IG

Non è un gioco, è una casa dalle caratteristiche molto serie, green a sufficienza per guadagnarsi spazio in futuro.
La Wikkel House è per ora disponibile nei mercati del Nord Europa: Olanda, Belgio, Francia del Nord, Danimarca e Lussemburgo.
Ma vale la pena di tenere monitorato questo tipo di mercato: appena approderà anche in Italia, si potrà osservarne gli sviluppi.
Mini fenomeno o flop? Al Nord Europa ci credono. A noi non resta che ingannare l’attesa guardando un video. Con la stufa in bella vista nella casa di cartone

Continua la lettura con: La CASA NOMADE: la casa senza radici solo per PANORAMI MOZZAFIATO

LAURA LIONTI

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità


Articolo precedenteLa TOP 10 dei MECCANICI di MILANO
Articolo successivoLa STREET PARADE: le 20 vie più MILANESI
Tecnico del suono milanese, nata da milanesi importati dalla Sicilia. Il mio quartier generale è sempre stato il Gallaratese con i suoi giardini e il verde, difeso a volte a spada tratta. Sogno che Milano si candidi a luogo ideale per creare un laboratorio a cielo aperto che ricerchi e trovi la soluzione per le Smart Cities, Città e comunità sostenibili: obiettivo 11 degli SDGs