Il “PALAZZO BOSCO”: è il più verde d’EUROPA

Il nuovo palazzo tedesco che fa concorrenza al bosco verticale

credits: @goelznergmbh su IG

Il bosco verticale di Milano non è l’unico edificio legato alla biodiversità ad attirare l’interesse e il fascino dei turisti e delle persone di tutto il mondo. Anche in Germania c’è un palazzo simile, considerato il più verde di tutta Europa, in cui viene messo in primo piano il rapporto che l’uomo ha instaurato con la natura.

Berlinomagazine ci porta a scoprire questo capolavoro ecosostenibile.


Il “PALAZZO BOSCO”: è il più verde d’EUROPA

# 30mila alberi su due palazzi

credits: @andreasbrautlecht su IG

Si chiama Kö-Bogen e si trova in Germania, più precisamente a Düsseldorf. È interamente coperto da alberi e ciò gli è valso il titolo di “edificio più verde d’Europa”. Composto da due palazzine -una presenta solo facciate in vetro ed è l’entrata principale,  l’altra ha una struttura più inclinata- la loro particolarità sta nei 30.000 alberi e siepi di carpino bianco che lo ricoprono, disposti su 8 chilometri e 25.000 metri quadrati.

L’utilizzo di questa pianta per la realizzazione dei suoi palazzi è strategico: il carpinus betulus “è un’essenza forestale autoctona che viene utilizzata anche in ambito ornamentale per le sue caratteristiche estetiche. La particolarità del carpino bianco sta nel mantenimento delle sue foglie secche anche durante il periodo autunnale.”

# Una finestra verde nella città

credits: @lifeindus su IG

Il progetto, realizzato da Ingenhoven Architects dopo aver vinto l’appalto per dei lavori di riqualificazione dell’area, s’ispira alla tecnica architettonica “Land Art” che si propone di mescolare la costruzione umana con elementi naturali.



L’obiettivo è stato di realizzare un edificio sostenibile che avesse “il compito di restituire alla città una finestra verde lì dove un tempo c’erano solo industrie” attraverso l’impiego di materiali sostenibili per far fronte al sempre crescente cambiamento climatico dovuto all’inquinamento.

# Anche Milano ha il suo bosco

credits: @katta8111 su IG

Uno dei palazzi simbolo della bella Milano è sicuramente il Bosco Verticale che ora si trova a dover affrontare la concorrenza del nuovo Kö-Bogen. Il palazzo milanese, con le sue due torri, ospita una vegetazione che equivale a 30.000 mq di bosco e mira a creare un ambiente dove l’essere umano non è più l’unico ad essere al centro dell’attenzione, ma si trova a coesistere con alberi e uccelli.

Il bosco milanese è vincitore di alcuni importanti riconoscimenti come “l’International Highrise Award del Deutschen Architekturmuseums di Francoforte (2014) e il CTBUH Award come miglior edificio alto del mondo, del Council for Tall Building e Urban Habitat dell’IIT di Chicago (2015).”

Continua a leggere con: La CASA di via Quadronno, il primo BOSCO verticale di Milano

SELENE MANGIAROTTI

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.