Il ballo delle debuttanti: 5 aziende molto interessanti che si quoteranno alla Borsa di Milano

L’Italia è il secondo Paese manifatturiero d’Europa eppure la borsa di Milano (che è stata acquisita dalla Borsa di Londra) è indietro nelle classifiche mondiali per capitalizzazione e per numero di imprese quotate. Non è un mistero che molte delle imprese più redditizie non sono quotate. Alcune di loro potrebbero fare l’ingresso sul mercato. Ecco quelle che potrebbero diventare delle star del listino.

Il ballo delle debuttanti: 5 aziende molto interessanti che si quoteranno alla Borsa di Milano

Kolinpharma: leader to health

Kolinpharma S.p.A. opera nel mercato nutraceutico e i suoi prodotti hanno lo scopo di supportare i trattamenti farmacologici principalmente per le patologie nei campi ortopedico, fisiatrico e ginecologico. La società opera su tutto il territorio italiano. L’avvio delle negoziazioni sul mercato AIM Italia è previsto nel mese di marzo. Il Consiglio di Amministrazione della società ha individuato il range di prezzo delle azioni tra 6,5 e 7,5 euro, equivalente ad una capitalizzazione pre-money compresa tra 6,5 e 7,5 milioni di euro. Il lotto minimo è stato fissato in 200 azioni.

Kolinpharma ha archiviato il 2017 con un fatturato di circa 4.0 mln di euro (+60% rispetto all’analogo periodo 2016) e un’Ebitda margin in crescita del 45% rispetto ai dati registrati nello scorso esercizio. Con lo sbarco a Piazza Affari la società punterà a crescere rafforzando alcuni progetti di ricerca scientifica e lo sviluppo di nuovi e innovativi prodotti. Inoltre verrà incrementato portafoglio brevettuale di tutti i prodotti in sviluppo e posti in commercializzazione nel territorio nazionale e verrà potenziata la rete informativa in Italia.

iGuzzini: al servizio della luce

iGuzzini Illuminazione, con sede a Ravenna e fondata nel 1959, è un gruppo internazionale leader nel settore dell’illuminazione. iGuzzini ha attività operative in oltre 20 paesi distribuiti in 5 continenti. Nel 2017 il gruppo dovrebbe confermare risultati record in termini di ricavi con un fatturato consolidato di circa 231-232 milioni di euro (l’80% realizzato all’estero). iGuzzini dovrebbe sbarcare a Piazza Affari a fine 2018 o nel 2019.

Il gruppo, prima di approdare sul listino milanese, è intenzionata a cercare un partner. Nel frattempo lo scorso 22 dicembre iGuzzini ha acquisito il 70% del capitale di Sistemalux Inc.(società canadese); grazie a questa operazione il gruppo rafforza la sua presenza sul mercato nord americano. Inoltre è allo studio la tecnologia di comunicazione senza filo “LiFi” utilizzando lo spettro della luce visibile, ovvero un modo per rendere la luce un terminale per rilevare informazioni e trasmettere dati.

Itema Group: leader dell’industria meccano-tessile mondiale

Itema è una multinazionale italiana leader nella fornitura di soluzioni per la tessitura all’avanguardia, inclusi telai best-inclass, ricambi e servizi integrati. Itema ha una lunga tradizione di quasi 200 anni e ha messo in produzione più di 300.000 telai nel mondo. La società è presente in oltre 100 Paesi ed ha un fatturato di circa 350 milioni ogni anno. Dovrebbe fare il suo esordio sul listino milanese entro fine 2018.

Nel maggio del 2017 Itema ha reso noto la finalizzazione degli accordi che hanno sancito l’acquisizione del 61% delle quote di Lamiflex (azienda leader nella fornitura di materiali compositi) e la partecipazione in NoeCha (azienda produttrice di stampanti digitali). Queste acquisizioni che rientrano nei piani strategici della società (60 famiglia Radici, 40% fam. Arizzi e Torri) permetteranno ad Itema di espandersi in ulteriori territori di grande potenziale di crescita ed inoltre sono allo studio acquisizioni strategiche.

Eataly: il simbolo dell’enogastronomia italiana da esportazione

La catena di supermercati d’alta gamma (presente anche all’Expo di Milano) è pronta a sbarcare a Piazza Affari. Eataly nel 2018 dovrebbe portare il valore della produzione a circa 750 milioni di euro (+33% circa rispetto all’esercizio 2017)

Intermonte (investment bank ) prevede un Ebitda in crescita, un margine Ebitda -fatturato in crescita dal 7,3% al 9,5% e l’utile netto dovrebbe triplicare sfiorando i 15 milioni di euro. Eataly è attualmente presente in Italia, Stati Uniti, Medio ed Estremo Oriente e Brasile con un network di circa 30 store. Previste nuove aperture a Monaco, Mosca, Londra, Parigi e Seul. Negli Stati Uniti è prevista l’apertura a New York (World Trade Center), Boston, Los Angeles e Washington.

Octo Telematics: “la scatola nera”

Octo T., società italiana specializzata nei sistemi telematici per il mercato assicurativo dell’automotive (leader di mercato a livello mondiale con quota mercato di circa il 36%) e conosciuta per la famosa “scatola nera” per auto e moto, si prepara a fare il suo esordio sul listino di Milano probabilmente entro maggio/giugno (flottante previsto almeno 35/40%).

La società ha archiviato il 2017 con un margine operativo lordo di 117 milioni. Il gruppo controllato dalla conglomerata russa Renova (68,5%) e partecipato dal fondo di private equity anglo-russo Pamplona (26,5%) grazie all’acquisizione degli asset assicurativi Ubi di Willis Towers rafforzerà la propria presenza nei mercati anglosassoni, inoltre il gruppo è pronto a sbarcare anche in Sudamerica. Octo T., che ha attualmente circa 4.8 milioni di clienti distribuiti in varie parti del mondo, ha archiviato il 2017 con un giro d’affari consolidato di circa 239 milioni di euro. Il valore del gruppo in Borsa potrebbe aggirarsi su 1-1,3 miliardi di euro. Octo Telematics detiene il brevetto della “scatola nera” e controlla il 45% del mercato mondiale di questo strumento sempre più diffuso. L’azienda ha sviluppato anche app mobili per una guida più sicura.

Altre società che dovrebbero debuttare a Piazza Affari:

VALENTINO: casa di alta moda fondata nel 1957 da Valentino Garavani. 

FURLA: azienda di moda italiana che opera nel campo della pelletteria.

NTV: Nuovo Trasporto Viaggiatori è un’impresa ferroviaria italiana privata che opera nel campo dei trasporti ferroviari ad alta velocità.

ILLY CAFFE’: azienda specializzata nella produzione di caffè, con sede e stabilimento di produzione a Trieste, da dove viene seguito tutto l’iter del prodotto, dalla coltivazione alla preparazione nei bar.

RAINBOW: studio di animazione italiano. Rainbow è una content company dedita alla creazione di contenuti di intrattenimento per famiglie e bambini a livello internazionale, e attualmente è il più grande studio in Europa dedicato alla produzione televisiva e cinematografica d’animazione.
Rainbow è un’azienda completamente integrata, leader nella creazione, produzione, distribuzione & licensing delle proprie IPs.

SIA: azienda leader nella gestione di infrastrutture e servizi finanziari per banche e intermediari.

PASQUALE FERRARO

*Avviso esplicito sui rischi: Milanocittastato.it non si assume alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo o di altri articoli, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Si prega di essere pienamente informati riguardo ai rischi e ai costi associati alla negoziazione sui mercati finanziari, è una delle forme più rischiose di investimento possibili.
Milanocittastato.it non si assume alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati.