I migliori rooftop di Milano. 5 modi di vedere Milano dall’alto

5 terrazze di Milano. 5 prospettive della nostra città per ammirare quello che fu, quello che è e quello che sarà, grazie ai lavori di restauro, alla valorizzazione di capolavori dell’arte e dell’architettura, alle ambizioni di visionari studi di design. Il risultato? Ecco la nostra selezione!

#1. Terrazze del Duomo

Da mille anni luogo d’ascesa per chi aspira ad un one-to-one con la Madonnina.
La gioia e delizia della Veneranda Fabbrica del Duomo che propone di continuo attività per le famiglie, alla scoperta del simbolo di Milano, per trovare supporti continui al lavoro infinito della Reverenda Fabbrica.
A volte si trasforma nella sala di proiezione en plein air di film d’essai.
A volte è il set di concerti al calare o sorgere del sole.
Tutto l’anno è il palco delle apparizioni della Carlina, sposa infelice scomparsa in tempi oscuri tra le sue guglie.

#2. Ceresio 7 e Hotel Viu (con vista a 360° su Milano
Le mettiamo insieme perché sono due terrazze affacciate sulla Milano che sale, quella con vista sull’impero del sol levante in via Chinatown e sui nuovi quartieri della Milano che abbraccia il Cimitero Monumentale e i suoi capolavori d’arte e architettura.

#3. La terrazza sospesa sopra Galleria Vittorio Emanuele


La novità del 2017. La terrazza da Highline. Un po’ cinema all’aperto, un po’ déjeuner con panettone o pic-nic domenicale con vista sul Quadrilatero della moda. Location d’altura per chi ama stare con i piedi a penzoloni e lo sguardo rivolto verso la Madunina.

#4. Terrazza Martini – Terrazza dei Cavalieri


Siamo in zona San Babila – Missori. Siamo a casa di chi ama la Milano da bere di un tempo, quella anni ’80, tutta cemento armato, Martini cocktail con oliva sul bordo del bicchiere. Forse parliamo di un parterre nostalgico al quale non passa mail la voglia di un drink con vista su Piazza Duomo e le cupole dei palazzoni ottocenteschi di Corso Italia. Di sicuro siamo in pieno mood Dolce Vita, alla romana.

#5. Rooftop con orto

 

Sì, c’è anche quello.

Lo propone lo Studio Piuarch che ne ha fatto il suo marchio di fabbrica. Ne ha realizzato uno in cima al suo ufficio in via Palermo – dove organizza pure laboratori didattici per le famiglie -; ne ha predisposto un altro come copertura del Porta Nuova Building. Si tratta di uno spazio polivalente che include: un orto in quota per ‘vangare in città’, uno spazio ristorazione che utilizza i prodotti coltivati in loco, un’area eventi e sport.

Belvedere sì, ma anche ben vivere. Location sopra tutti che proiettano Milano in un contesto sempre più internazionale.