Domenica 16 c’è la FaiMarathon 2016: protagonisti CityLife e Velodromo Vigorelli

milano-piazza-giulio-cesare-foto-di-alberto-fanelli
milano-piazza-giulio-cesare-foto-di-alberto-fanelli

Se come noi amate la Milano che cambia e i suoi luoghi iconici fino a ieri abbandonati e ora motore di mille nuove possibilità, allora Domenica 16 Ottobre tenetevi liberi perché questi saranno i protagonisti della FAIMARATHON 2016.

In Lombardia il Fai proporrà 17 itinerari e, a Milano, la visita di CityLife sarà la protagonista dell’offerta, insieme al Velodromo Vigorelli e allo storico Padiglione 3. Grazie al lavoro dei volontari dei gruppi giovani del Fai, ci si potrà avvicinare a luoghi storici, artistici, naturalistici, altrimenti chiusi o abbandonati.

I visitatori potranno attraversare il parco pubblico di CityLife, passare per piazzale Giulio Cesare con la bella Fontana Le Quattro Stagioni, che proprio CityLife ha restaurato restituendola alla città nel 2014, ammirare Piazza Tre Torri, sulla quale si stagliano imponenti Torre Generali, di Zaha Hadid, i cui lavori di costruzione stanno ormai arrivando al termine, e Torre Allianz, di Arata Isozaki. I lavori di costruzione della terza torre, progettata da Daniel Libeskind, sono partiti la scorsa estate.

milano-quartiere-citylife-foto-di-alberto-fanelli
milano-quartiere-citylife-foto-di-alberto-fanelli

“Queste torri – ha affermato Marco Magnifico, vice presidente del Fai alla conferenza stampa di presentazione della Faimarathon in Torre Generali- stanno bene nella nostra realtà, anche perché realizzate da persone che vengono da culture diverse. Sono traino per il Paese, fucina di novità e noi del Fai vogliamo che tutti prendano coscienza del mondo in cui viviamo, oggi fatto di culture diverse che ci arricchiscono”.

Nel corso della passeggiata nel parco, tra viale Berengario e viale Cassiodoro i visitatori potranno ammirare anche i complessi residenziali progettati da Zaha Hadid (via Senofonte, 2 e 4) e da Daniel Libeskind (via Spinola, 8). In viale Berengario troveranno inoltre gli Orti Fioriti, un’area di oltre 3000mq realizzata in collaborazione con Associazione Orticola di Lombardia, uno spazio a disposizione della cittadinanza dove imparare a riconoscere le piante.

Nel corso della giornata sarà inoltre possibile visitare due luoghi solitamente non aperti al pubblico: il glorioso Velodromo Vigorelli, da poco riaperto alle attività sportive dopo le prime fasi di lavoro di recupero a cura di CityLife, e il Padiglione 3, progettato negli anni Venti in pieno stile liberty e che presto verrà restaurato.

milano-santildefonso-foto-di-metamorphosi-2
milano-santildefonso-foto-di-metamorphosi-2
CONDIVIDI
Articolo precedenteDa una startup di Copenaghen il primo campus galleggiante per studenti
Articolo successivoSabato 15 ottobre: la notte dei senza dimora
Francesca Spinola
Francesca Spinola. Giornalista, mamma di due teenagers, collaboro con la  Turner Television come Compliance Video Editor. Una tesi di laurea in Senegal, un’avventura da corrispondente estero dalla Libia, tanti anni da freelance con servizi dall’Africa, dal Brasile, dalla Turchia, pubblicati su diverse testate, dal Time Magazine a Vanity Fair, dall’Espresso a Repubblica, al Tempo e via così. Una passione per i viaggi, romana di nascita, cittadina del mondo, milanese d’adozione.