VENEZIA la location TOP del CINEMA MONDIALE: i 10 capolavori ambientati in laguna

Sono più di 900 le produzioni ambientate a Venezia


Venezia è una delle città più famose al mondo. Non c’è persona che, oltreoceano come dietro casa, non abbia visto qualche scorcio di Venezia in foto, in cartolina, sui libri, o in tv. Ma c’è un posto dove Venezia dà il meglio di sé: al cinema. Scopriamo—o riscopriamo—10 film ambientati a Venezia da (di)vedere. 

VENEZIA la location TOP del CINEMA MONDIALE: i 10 capolavori ambientati in laguna

Venezia è una delle città europee del cinema. Si sa. A renderla celebre non è solo il suo Festival che, nella splendida cornice del Lido regala capolavori cinematografici ogni anno, ma anche la sua suggestiva natura, quell’aria affascinantemente decadente che ha fatto innamorare i registi di tutto il mondo, di tutte le epoche. Perché Venezia non è soltanto una splendida cornice per incoronare dei film: è la location perfetta per girarli.


E così, sono più di 900 (stando a IMDb) le produzioni ambientate a Venezia, dai primi esperimenti di fine ‘800—Panorama du grand Canal pris d’un bateau–con una telecamera su una gondola lungo il Canal Grande, ai giorni nostri, con film di successo e camei in serie tv. Oggi vi segnalo 10 film ambientati a Venezia che, se non avete ancora visto, vi consiglio. Il luogo più ripreso dal cinema mondiale qui in laguna? Piazza San Marco, ovviamente.  

# Spider-man: Far from Home (2019)


In questo film diretto da Jon Watts—che aveva già firmato il capitolo precedente—Peter Parker fa quello che moltissimi americani sognano di fare: va in vacanza in Europa, ritrovandosi anche a Venezia. Qui, un Elementale emerge dal Canal Grande e lo attacca, finendo col distruggere palazzi, gondole, briccole, calli e ponti. In realtà, la produttrice ha confessato di aver passato soltanto una settimana a Venezia. Le scene più “cruente” ai danni di Venezia sono state infatti girate ricreando interamente i canali e lo scorcio della città lagunare in studio. 

# 007 – Casinò Royale (2006) / 007 – Dalla Russia con Amore (1963) / 007 – Moonraker: Operazione Spazio (1979)



Sembra che a James Bond piaccia Venezia. Sono ben tre i film ispirati alla saga di Ian Fleming girati in città. In “Casinò Royale” è possibile riconoscere il Sotoportego dell’Erbaria, a due passi dal ponte di Rialto, e i suggestivi palazzi del Canal Grande, uno dei quali viene fatto crollare grazie agli effetti speciali di Hollywood. Nella pellicola del ’79 invece, palazzo Pisani e Campo Santo Stefano troneggiano sul grande schermo. Leggermente diverso il caso di “Dalla Russia con Amore”: in questo caso, per risparmiare sul budget, la produzione ha preferito filmare soltanto alcune scene tra le vere calli veneziane. Tutte le altre scene sono state girate proiettando su uno schermo immagini del bacino di San Marco e dell’isola di San Giorgio Maggiore. 

# C’era una Volta in America (1984)

Nella pellicola diretta da Sergio Leone, Noodles—interpretato da Robert De Niro—, Max, e gli altri personaggi si muovono tra Brooklyn e altri scenari americani dell’epoca del Proibizionismo, Parigi, e infine a Roma, e infine a Venezia. Qui, Noodles riserva alla sua Deborah un intero ristorante solo per loro: è la Sala degli Stucchi dell’Hotel Excelsior, al Lido, costruito nel 1908 e carico di quell’aura della Belle Epoque internazionale perfetta come sfondo per la storia tratta dal romanzo di H. Grey. 

# The Tourist (2010)

Questo è probabilmente uno dei film recenti e ambientati a Venezia più famosi. Forse per il suo cast internazionale—Angelina Jolie, Johnny Depp, Christian De Sica, Neri Marcorè per citarne un paio—, forse per il suo genere non proprio chiaro—un film drammatico? Una commedia? Un thriller? Un giallo?—o forse per le meravigliose immagini di Venezia che regala. Tra le calli e i canali, spiccano infatti la Stazione di Santa Lucia, la Peggy Guggenheim Collection, la Biblioteca Nazionale Marciana, e l’Arsenale, per citarne alcuni. 

# Il Mercante di Venezia (2004)

Elencare i luoghi riconoscibili di Venezia in questa pellicola sarebbe troppo lungo, prolisso, e inutile. Nella pellicola di Michael Radford, ispirata all’omonima opera di Shakespeare, Venezia domina le scene: i personaggi seguono le orme di quelli di Shakespeare, tra palazzi e calli veneziane. Ma, per esigenze di scena, Venezia non è l’unica a fare da sfondo alla pellicola. Tra i luoghi del film, anche il castello di Thiene, Villa Foscari, e Villa Barbarigo a Valsanzibio. 

# Il Talento di Mr. Ripley (1999)

Il thriller del 1999 e diretto da Anthony Minghella, racconta la storia di Tom (Matt Damon) e della sua vita tra musica, infatuazioni, e delitti. Le bellissime location di Ischia sono certamente indimenticabili, ma la pellicola ha molti altri scorci d’Italia da regalare: Roma, Procida, l’Argentario, il teatro San Carlo a Napoli, la Chiesa della Martorana a Palermo. E, quando Tom fugge dall’investigatore che indaga su di lui, ritroviamo Venezia, dove è possibile riconoscere la Basilica della Madonna della Salute vista dall’Hotel Bauer, Punta della Dogana, e l’Isola di San Giorgio Maggiore.   

# Morte a Venezia (1971)

Il film di Luchino Visconti, tratto dal romanzo di T. Mann, è ambientato nel 1911 al Lido di Venezia, dove è anche stato principalmente girato. Le scene di flashback all’interno della pellicola sono girate tra l’Austria, le Dolomiti, e il Trentino. Ma la storia del compositore Gustav von Aschenbach ha come sfondo, infatti, le strade del Lido, gli Alberoni, una delle sue estremità, e l’Hotel des Bains, uno storico albergo della città lagunare. Quest’ultimo comparirà come location anche nel prossimo film di questo elenco, Il Paziente Inglese.

# Il Paziente Inglese (1996)

È stato definito come uno dei migliori film britannici di tutti i tempi, e probabilmente è così. Vincitore di 9 premi Oscar, il Paziente Inglese è uno dei film che più ricordo della mia infanzia. L’atmosfera sofferta e i colori tiepidi delle lampade a incandescenza del periodo della Seconda Guerra Mondiale, in cui la pellicola è ambientata. Ma sono soprattutto le ambientazioni ad avere un posto nella mia memoria. Buona parte del film è stata girata tra Pisa, Siena, Arezzo, e le campagne toscane, ma non solo. Lo Shepheards Hotel del Cairo, in cui alloggia l’amante del protagonista, si trova in realtà a Venezia: è il già citato Hotel des Bains. 

# Casanova (2005)

Dopo Federico Fellini nel 1976, nel 2005 è Lasse Hallström, a raccontare la storia di Casanova, uno dei veneziani più famosi al mondo, interpretato da Heath Ledger. Il seduttore si muove tra centinaia di piccole calli, affascinando e incuriosendo lo spettatore per il dedalo che è la città lagunare. Ma ci sono anche parecchi luoghi notevoli per la loro maestosità: tra i tanti, nel film compaiono piazza San Marco, Palazzo Soranzo-Van Axel, e la Basilica di Santa Maria della Salute, ovviamente accanto all’immancabile Canal Grande. 

# Nikita (1990) 

nikita

Il film, diretto da Luc Besson, è principalmente ambientato a Parigi, ed è qui che la maggior parte delle scene è stata girata. Nikita, la giovane protagonista ritrovatasi a ricoprire il ruolo di killer per i servizi segreti francesi, però, non rimane in Francia per tutto il film: L’agente segreto di nome Bob, con cui Nikita collabora, regala a lei e al suo uomo un soggiorno a Venezia. E, sebbene la vacanza sia soltanto una copertura meno amena per un’altra missione della donna, gli splendidi canali e palazzi veneziani non passano inosservati: nelle scene è possibile scorgere in lontananza il cimitero di San Michele, che si trova nell’omonima isola, e i canali di Cannaregio. 

Fonte: IMDb, Rivista Studio 

Continua la lettura con: 10 LUOGHI di Milano dove sono stati ambientati dei FILM CELEBRI (VIDEO)

GIADA GRASSO 

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità. 


Articolo precedenteLa SPA NATURALE più BELLA del mondo
Articolo successivo🔴 L’anno del Covid a Milano: CALANO gli ABITANTI, AUMENTANO I SINGLE
Giada Grasso
Classe 1987, nasco a Catania, vivo a Venezia, e parlo toscano. Per riscattare una parlantina alquanto solida, mi laureo in Comunicazione e mi specializzo in Scienze del Linguaggio. Mi piace viaggiare, anche e soprattutto con la mente, e spaziare tra i più disparati interessi: canto, continuo a studiare lingue che mi stimolino, programmo, leggo libri di neuroscienze e sociologia, medito nel tempo libero, fotografo quando trovo la luce colpire gli oggetti nel modo giusto, pettino una gatta che non vuole saperne di essere acconciata.