Una NUOVA FERMATA della METRO sulla M2?

Con 3 fermate eguaglierebbe il record di altri due comuni serviti dalla stessa linea

0
Fermata M2

Uno dei comuni dell’hinterland ha avanzato la richiesta di una nuova stazione della linea verde che, se venisse costruita, lo porterebbe ad eguaglierebbe il record di fermate di metropolitana di altri due comuni della Città Metropolitana di Milano. Le motivazioni della proposta e dove verrebbe realizzata la stazione.

Una NUOVA FERMATA della METRO sulla M2?

# Il Comune di Cernusco sul Naviglio con 3 fermate di metropolitana eguaglierebbe il record di altri due comuni

Credits: structurae.net – Fermata Cernusco sul Naviglio

Nell’ambito della fase di pubblicazione del Pums della Città Metropolitana di Milano, nell’estate del 2021, l’amministrazione comunale di Cernusco sul Naviglio si è vista approvare la proposta di aggiungere una nuova fermata alla linea M2 sul proprio territorio. Il Pums, Piano urbano della mobilità sostenibile, è “lo strumento di pianificazione che si propone di soddisfare la domanda di mobilità delle persone e delle imprese” nei 1.575 kmq di territorio che comprende Milano e tutti i comuni dell’hinterland.

Se venisse realizzata porterebbe il comune ad eguagliare il record di fermate di metropolitana di Cologno Monzese e Gorgonzola, perché passerebbe dalle attuali due fermate a tre.

# Dove verrebbe costruita la nuova stazione della linea M2

Credits: wikipedia.org – M2 con nuova fermata

L’area per la realizzazione della nuova stazione della linea M2 è stata già individuata, sarà nei nei pressi di Cascina Melghera, all’altezza di via Melghera, esattamente a metà strada tra la tra la fermata di “Cascina Burrona” del Comune di Vimodrone e quella di “Cernusco sul Naviglio”. Diventerebbe la prima stazione del paese arrivando dal centro di Milano, in aggiunta alle altre due fermate “Cernusco sul Naviglio” e “Villa Fiorita”.

La stazione sarebbe totalmente in superficie, come tutte quelle presenti sul ramo esterno della linea verde da Cimiano fino al capolinea di Gessate, e pertanto non ci sarebbe bisogno di scavare tunnel o costruire manufatti nel sottosuolo per costruirla.

# Le motivazioni alla base della richiesta

primalamartesana.it – Ex Albergo Melghera

La richiesta dell’amministrazione di Cernusco sul Naviglio è stata motivata dalla posizione strategica della futura stazione, in quanto utile a rispondere a numerose esigenze di quella parte di territorio comunale, incluso anche il complesso immobiliare di prossima realizzazione in via Melghera. In quell’area era presente uno degli alberghi incompiuti lascito dei Mondiali di calcio degli anni ’90, tenuti in Italia, la cui demolizione è in fase avanzata. Al suo posto verranno realizzate delle residenze, una RSA e degli spazi verdi. 

Continua la lettura: Il grande sogno della METROPOLITANA ROSA di Milano

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteLe STRADE SOLARI, la nuova VIA per il futuro di Milano?
Articolo successivo10 LOCALI a Milano dove MANGIARE BENE… SPENDENDO POCO
Fabio Marcomin
Giornalista pubblicista. Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia. Il mio background: informatica, marketing e comunicazione. Curioso delle nuove tecnologie dalle criptovalute all'AI. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.