Le FERMATE della METRO che mettono più ALLEGRIA ai milanesi

Qual è la fermata che ti fa più sorridere?

Credits ciuccina28 IG - Gioia M2

In un recente sondaggio abbiamo posto questa domanda ai milanesi: “La fermata della metro che ti fa più simpatia?”. Vediamo la classifica con le dieci fermate più simpatiche.

Le FERMATE della METRO che mettono più ALLEGRIA ai milanesi

#10 Gioia M2: nome omen

@ciuccina28 IG – Gioia M2

Con un nome così non può che mettere allegria. Svalorizzata per molti decenni anche a causa dell’interramento del Naviglio è stata rilanciata dalla rivoluzione di Porta Nuova diventando da fermata un po’ dimessa a centro della City, tra i grattacieli e la Stazione Centrale. 

Gioia perché tutte le volte penso “mai na gioiaClaudia Barcelli

#9 Porto di Mare M3: il grande sogno dei milanesi

Fabio Marcomin – Porto di Mare M3 esterno scale

Il grande sogno dei milanesi. In attesa del mare, abbiamo il porto. O, almeno, una fermata che richiama quello che doveva essere il porto di collegamento con il mare attraverso un canale che avrebbe condotto al Po.  

“Porto di mare, dove il mare è l’ultima delle cose che potresti immaginare in quel posto” Vale Forgio

#8 Gorgonzola M2: l’appetito vien scendendo

METRO GORGONZOLA
Gorgonzola

Slurp! Una fermata che mette appetito. Non solo per il nome: è anche il luogo dove è nato uno dei formaggi più celebri del mondo. C’è chi sostiene che l’odore del formaggio si senta fin dalla stazione. Ma forse è qualcos’altro…

“Gorgonzola perché ci porterei i grissini” Cit. Mery Sà 

#7 Porta Venezia M1: la stazione arcobaleno

@eustacestephen
IG

La fermata “arcobaleno” non può che trasmettere allegria e gaiezza, come si diceva un tempo. Anche il quartiere è uno dei più vivaci della città, il riferimento della comunità LGBT e il più multiculturale di Milano. Non guasta anche la vicinanza al centro. 

#6 Inganni M1: la fermata dei dubbi

Guilhelm Vellut – Inganni M1

Dov’è la fregatura? Una fermata che si chiama così semina dubbi, diffidenza. Ma soprattutto fa simpatia immaginare la faccia di chi arriva da fuori quando il treno si ferma alla stazione. Apri l’occhio, guardati attorno, stai sempre accorto. Perché a Inganni non si scherza.  

“La più strana che mi ricorda i governi italiani è inganni” Andrea Camillò

#5 Comasina M3: le scorribande della Mala

wikipedia.org – Comasina

Altro nome che fa simpatia. Comasina fa sorridere al semplice nominarla. Sembra un vezzeggiativo riferito a Como. Fa pensare a una fuga sul lago oppure alle scorribande della mala negli anni settanta. 

“Comasina…. mi ricorda i tempi del Vallanzasca” Cit.  Pamela Sormani

#4 Cascina Burrona M2: atmosfere felliniane

mappetz IG – Cascina Burrona

Più che un nome sembra un’esagerazione. Un luogo mitico, felliniano, fatto di mucche, pecore in un mare di burro. Sfiora il podio. 

“Una volta presi la metro nella direzione sbagliata, ero sovrappensiero e mi trovai a Cascina Burrona!! non l’avevo mai sentita e non ero andata mai oltre Crescenzago, mi sentii talmente disorientata che ho creduto di aver vagato in chissà quale treno in stato di trance” Paola Carta 

#3 QT8 M1: la fermata galattica

Beatrice Barazzetti – QT8 M1 interno

Di colpo sembra di essere proiettati in un universo galattico, tra personaggi da Star Wars, R2-D2, C1-P8, QT8. Dove sorge il “quartiere sperimentale” concepito nell’ambito dell’ottava edizione della Triennale di Milano del 1947, ai piedi della montagnetta. Tanta, tanta simpatia per questa fermata. 

“QT8 – sembra più un codice segreto” Cit. Veronica Sommariva Price 

#2 Precotto M1: al forno o alla brace?

Joaquin008-wikipedia – Precotto M1

Più che un sorriso strappa una risata. Anche se nasconde una leggenda piuttosto macabra. Quella di un prete cotto sul fuoco. Vero o falso, un’immagine che a molti diverte. Soprattutto se laici. 

“Precotto… che mi fa venire appetito” Cit. Elena Marina Taglialatela

#1 Cimiano M2: si torna a veder le stelle

Arbalete – wikipedia – Cimiano M2

Vince, forse a sorpresa Cimiano sulla linea verde. Non è per il nome ma perchè è la prima all’aperto proveniendo dal centro città. Passare dai bassifondi di Milano a un panorama di montagne in lontananza tonifica e mette buonumore. 

“A me piace sempre quando la metro esce a riveder le stelle tra Udine e
Cimiano” Cit. Paola Doria

Continua la lettura con: 10+1 SITUAZIONI IMBARAZZANTI sulla METRO

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/