La nuova fermata ferroviaria di Milano: sarà la stazione più futurista della città (Immagini)

Ci sarà anche un'avveniristica velostazione: le caratteristiche del progetto e le prossime stazioni in arrivo

0
Ph. ferrovie.it

Stazioni che vanno. Stazioni che vengono. Nei giorni in cui è arrivato l’addio ufficiale a Porta Genova FS (qui l’articolo) arriva il via ufficiale con le prime immagini del progetto di nuova stazione ferroviaria di Milano. 

Milano città stato è anche su Youtube: clicca qui per il canale con i video su Milano. Puoi iscriverti, ti aspettiamo

La nuova fermata ferroviaria di Milano: sarà la stazione più futurista della città (Immagini)

Ph. ferrovie.it

A Milano è sempre di scena il futuro. Grattacieli, stadi, linee della metro. Ma non solo: nascono anche nuove stazioni ferroviarie. La prossima all’orizzonte è la fermata ferroviaria Milano MIND, nel tratto della linea Milano – Varese compreso tra Rho Fiera e Milano Certosa. La nuova infrastruttura consentirà a 45mila persone, ogni giorno, di raggiungere MIND – il Milano Innovation District – e il quartiere di Cascina Merlata.

Per la realizzazione di questo obiettivo è stata sottoscritta una convenzione attuativa tra Rete Ferroviaria Italiana, Comune di Milano, Regione Lombardia e Arexpo SpA.

La nuova fermata del sistema ferroviario milanese verrà realizzata in un’area strategica dove si concentrano il nuovo ospedale Galeazzi (circa 600 posti letto), il nuovo Campus scientifico dell’Università Statale di Milano (dove dal 2027 arriveranno oltre 23mila persone tra studenti, docenti e ricercatori) e il centro di ricerca Human Technopole. Dall’altro lato, a  sud della stazione, si estende il Merlata Bloom, il grande centro commerciale da poco inaugurato. “La realizzazione di questa fermata è per noi molto importante – ha dichiarato l’AD di RFI Gianpiero Strisciuglio – Milano MIND sarà un esempio di stazione che avrà funzioni e servizi pensati per un contesto urbano in piena trasformazione, molto diverso da quello attuale”. Ma quali saranno le caratteristiche della stazione?

I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare

 # La stazione più futurista di Milano con velostazione

Ph. ferrovie.it

Il progetto prevede la realizzazione di una banchina coperta che sarà collegata da un sistema di scale fisse, scale mobili e ascensori alla già esistente passerella MIC. Verrà costruito anche un edificio di stazione dotato di atrio, sala d’attesa e servizi per chi viaggia.

All’esterno, ci sarà un’avveniristica velostazione con un’apposita rampa che consentirà di attraversare in sicurezza i binari, superando il dislivello tra la piazza e la passerella MIC, e garantendo la connessione all’itinerario ciclabile comunale grazie al collegamento lato Cascina Merlata. Sono previste inoltre ulteriori opere funzionali, come aree dedicate per taxi e parcheggi.

# Le altre stazioni della “circle line” di Milano che verranno costruite o potenziate

Foto redazione – Stazione Tibaldi banchine

I lavori della fermata ferroviaria avranno un costo complessivo di 33,5 milioni di euro, di cui 10 milioni di euro a carico del Comune di Milano e 23,5 milioni di euro finanziati attraverso il Contratto di Programma Investimenti tra MIT e RFI relativo ai City Hub e alle linee metropolitane.

La nuova fermata si inserisce nel complesso del sistema ferroviario del nodo di Milano ed è parte degli impegni di RFI per il potenziamento infrastrutturale delle stazioni milanesi: Greco Pirelli, Romolo, San Cristoforo, Porta Romana, Villapizzone, che si aggiungono alla nuova fermata di Tibaldi-Bocconi recentemente attivata.

Continua la lettura con: Addio Porta Genova FS

MILANO CITTA’ STATO

Milano città stato è anche su Youtube: clicca qui per il canale con i video su Milano. Puoi iscriverti, ti aspettiamo

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteI tram di Mosca saranno senza conducente: un progetto da replicare a Milano?
Articolo successivoBus di sera gratis d’estate sul lago di Como: un’idea da provare anche a Milano

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome