Roma da bere: 5 COCKTAIL per 5 LOCATION dove l’aperitivo è una SORPRESA

I 5 top bar di Roma celebrati dal Financial Times


Cinque cocktail raccontano la bellezza della capitale in cinque bar da non perdere celebrati dal Financial Times. 


Roma da bere: 5 COCKTAIL per 5 LOCATION dove l’aperitivo è una SORPRESA

Ne ha parlato addirittura il Financial Times, ci sono cinque top bar a Roma dove mixologists di tutto rispetto hanno saputo creare altrettanti aperitivi che hanno colto lo spirito della capitale. Hanno Roma dentro. Vediamo come.

# GARR-ib-AWL-dee

Così lo pronunciano i clienti anglosassoni che lo ordinano. Si chiama Garibaldi ed è il nome del cocktail proposto da Drink Kong in zona Monti. Creato da Patrick Pistolesi e Massimo Palmieri. Sfruttando lo spirito di colui che ha fatto breccia a Porta Pia per l’Unità d’Italia al grido di “Roma o morte” il cocktail è una rivisitazione in chiave più fresca e sofisticata del classico Garibaldi, semplice e conosciuto come bevanda a base di succo d’arancia e bitter.



#Roma Antiqua

Lo propone lo Stravinkij Bar  nella corte interna dello stralussuoso e centralissimo Hotel De Russie in Via del Babuino. Il Cocktail, lo racconta il nome stesso, Roma Antiqua, è tutto un gioco di uve bianche e rosse a ricordo dei baccanali dell’Antica Roma. Addolcito da una goccia di miele che nei banchetti degli antichi non mancava mai, questo cocktail promette di farci sentire alla corte di qualche imperatore.

# Roman Martini

Con vista sul Colosseo, più romano di questo cocktail non ce n’è. Lo propone il The Court, posizione invidiabile sul Colosseo, è anche il bar preferito dal gradissimo Francesco Totti quando invita la moglie a trascorrere qualche serata romantica. Il Roman Martini è tutto giocato sulle erbe romane, come camomilla, assenzio, alloro e un gin locale molto aromatico

# Old but gold

Usa una tipica espressione inglese questo cocktail per descrivere perfettamente quello che è Roma, vecchia, meglio, antica, ma d’oro, in quanto a bellezza, brilla! Lo propone il The Jerry Thomas Project. L’Old But Gold è a base di Vermut, soda alla camomilla e carciofi che più romani non si può. Una sorpresa in un luogo nato come “secret bar”  più di dieci anni fa nel cuore di Roma.

# Tahona Margarita

Al The Hoxton in Largo Benedetto Marcello il drink è proposto da Cugino il nuovo bar di recentissima apertura. Il loro Tahona Margarita è basato su uno spirito prodotto dall’agave, l’ultima novità in fatto di tendenza fra i giovani rampanti dell’aperitivo nella capitale.

A voi la scelta!

Continua la lettura con: I migliori ristoranti all’aperto di Roma

FRANCESCA SPINOLA