GIARDINI SUI TETTI : le novità per le “nuove” CASE POPOLARI

Anche le case popolari sposano la scelta green di Milano

ph. internews.biz

Un passettino alla volta, anche la vicenda di queste torri si avvia alla soluzione. È partito il bando di riqualificazione, all’insegna della sostenibilità

GIARDINI SUI TETTI : le novità per le “nuove” CASE POPOLARI

# Dall’amianto all’economia circolare e sostenibile

ph. milanosud.it

È stata pubblicata la gara per l’appalto dei lavori di ristrutturazione che riguarda le case ALER di Via Russoli. Una manutenzione straordinaria che si preannuncia imponente, perché coinvolgerà ogni singolo aspetto delle torri a Milano Sud.
Da oltre un decennio gli inquilini delle case popolari a Via Russoli, combattono per la bonifica dell’amianto presente nelle palazzine e la messa in sicurezza, ora ce l’hanno fatta.


Nel progetto per le “nuove” torri di Via Russoli la sostenibilità green è la parola d’ordine: tutto verrà migliorato, utilizzando anche logiche mutuate dall’economia circolare, la sostenibilità ambientale ed efficientamento energetico.

Leggi anche: Sport, musica e tempo libero: le OPERE che TRASFORMERANNO il quartiere di SANTA GIULIA

# Gli interventi nel dettaglio

ph. internews.biz

La ristrutturazione ambisce anche a creare connessione con il territorio circostante, grazie alla realizzazione di un “cappotto termico” derivante dagli scarti di lavorazione del riso. Una sfida a km. zero, dato che il cereale è prodotto a pochissima distanza dalle palazzine.
Anche finestre e tapparelle verranno sostituite, con dispositivi più attenti alla riduzione di sprechi energetici. Completerà l’efficientamento anche l’ammodernamento della centrale termica.



L’aspetto più curioso è il rivestimento della parete verticale con la pannellatura verde, che ha la doppia funzione: gradevole guarnizione estetica e green, ma anche favorire il comfort termico per tutte le stagioni.

Leggi anche: Il progetto di BOSCO VERTICALE nella PERIFERIA di Milano

# Giardini sui tetti

ph. cosedicasac.om
repertorio

Il verde spunterà anche sui tetti, dove una parte della superficie sarà adibita a giardinetto. Gli interventi sulle coperture sono tutti indirizzati a recuperare spazio pubblico, che verrà impiegato con un unico scopo: la convivialità e la socialità degli inquilini.

La riqualificazione green volge lo sguardo agli inquilini, con il preciso scopo di migliorarne la qualità della vita, la prima in Italia a svilupparsi in queste direzioni multidisciplinari.
Concetti che secondo Mario Sala, presidente di ALER Milano, “saranno sempre più adottati in futuro, a fronte della crisi energetica. […] Un’inversione di rotta radicale che dobbiamo incominciare ad affrontare seriamente, anche modificando il modo di concepire la ristrutturazione dei nostri edifici“.
Gli fa eco l’Assessore comunale Mattinzoli, il quale sottolinea come “Il deterioramento degli edifici porta con sé il deterioramento sociale“. Nei 177 appartamenti del complesso in Via Russoli tale pericolo è, al momento, scongiurato.

Leggi anche: Il NUOVO LOOK del POLICLINICO con suite e giardini sui tetti

# Bonus 110%

ph. Michael Gaida da Pixabay

Regione Lombardia e ALER sono fiere di essere, forse, le uniche in tutta Italia ad affrontare con serietà il tema del super bonus. Domenico Ippolito, DG di ALER, ha sottolineato come la proproga del bonus 110% sia stata cercata e ottenuta dalla politica lombarda.
Grazie a questa strategia “alcuni cantieri sono già aperti, altri in corso e altri ancora che stanno per partire“.

Come quello di Via Russoli che, dopo le istanze portate avanti dal comitato inquilini, promette di mettere una data di inizio cantiere del bosco verticale di periferia, che sia anche la fine di ogni vicenda passata

Continua la lettura con: C’è vita a Milano SUD: le attrazioni che troviamo oggi e quelle che troveremo in futuro nella metà “meno nobile” di Milano

LAURA LIONTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here