BLOOM: la nuova FRONTIERA VISIONARIA di Milano

Si ispira a una pianta di cactus. Al suo interno anche una fattoria urbana e una serra solare verrà inaugurato nel 2022. I lavori sono già partiti: i rendering del progetto


Credits: Urbanfile

Si ispira alle proprietà e alle caratteristiche di una pianta di cactus, fungerà anche da collegamento tra UpTown e MIND e sarà un valore aggiunto per l’intero quadrante nord ovest di Milano. Al suo interno anche una fattoria urbana. L’inaugurazione è prevista nel 2022, scopriamo come sarà.


BLOOM: la nuova FRONTIERA VISIONARIA di Milano

# Merlata Bloom si ispira alle proprietà e alle caratteristiche di una pianta di cactus

Credits: Urbanfile
Credits: Urbanfile

Il nuovo complesso commerciale Merlata Bloom, tradotto fioritura della Merlata, avrà una forma che si ispira alle proprietà e alle caratteristiche di una pianta di cactus: in particolare alle sue capacità termoregolatrici e di resistenza agli agenti atmosferici, come l’esposizione diretta al sole, l’umidità e la ventilazione.

Il richiamo della natura ha ispirato il design e la scelta degli ambienti, e questo è chiaramente riconoscibile dai lampioni, dall’uso diffuso del legno, dai pavimenti e dalle sedute. Le fioriere sono espressione della ricerca di un forte legame con l’ambiente. Progettato anche per consentire alle radici degli alberi di crescere in profondità nel terreno sottostante garantendone bellezza e vita.

# I numeri del progetto: 70.000 mq di superficie complessiva, oltre 150 negozi, 40 ristoranti. Ci sarà anche un cinema multisale e una fattoria urbana

Credits: Urbanfile – Planimetria di “Merlata Bloom”

Il nuovo centro commerciale si estenderà su una superficie di circa 70.000 mq, avrà oltre 150 negozi, una food court con 40 ristoranti e un mercato del fresco, un cinema multisala, oltre 10.000 mq di intrattenimento e cultura e 20.000 mq di fattoria urbana.



# Farà anche da barriera sonora per le residenze nel nuovo quartiere residenziale “Uptown”. Inaugurazione prevista nel 2022

Credits: Urbanfile – Il contesto urbanistico di riferimento del progetto

Il centro commerciale servirà il quartiere della Merlata e anche il quartiere in sviluppo di Mind, nell’area ex-Expo, fungendo anche da barriera sonora per l’area residenziale a ridosso dell’A4. I lavori sono partiti da diversi mesi, l’inaugurazione è prevista nel 2022.

# La Serra Bioclimatica “Winter Garden” garantirà un ambiente a temperatura controllata, caldo d’inverno e fresco d’estate, senza macchinari

Il sistema di serra solare passivo “Winter Garden” sarà la vera chicca di tutto il progetto. La Serra Bioclimatica infatti garantirà un comfort ottimale senza macchinari, grazie ad un ambiente a temperatura controllata, caldo d’inverno e fresco d’estate. L’edificio, caratterizzato da finestre a tutta altezza ad alta efficienza energetica, consentirà di risparmiare energia e ridurre le emissioni di CO2. 

Il progetto segue i più alti standard della nuova urbanistica in termini di utilizzo dei materiali e delle fonti energetiche: le ampie vetrate che filtrano la luce naturale, l’accurata selezione dei materiali e il design organico sono funzionali ad armonizzare gli edifici con la natura e il parco adiacente. Grazie a uno studio computazionale del territorio e del clima si è cercato di ottimizzare l’energia generata dall’esposizione solare e ridurre i fenomeni di stress climatico.

Estratto articolo: Urbanfile

Continua la lettura: I 7 QUARTIERI NASCENTI di Milano

MILANO CITTÁ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore