ALBERI ARTIFICIALI ridanno ARIA a Londra. Un’idea per far RESPIRARE Milano?

Nelle strade di Londra stanno impiantando degli alberi artificiali che producono ossigeno e monitorano la qualità dell'aria. Vediamo come funzionano e perchè potrebbero essere una soluzione utile per Milano

Credits: londra.italiani.it

L’ultima innovazione riguardante la salvaguardia dell’ambiente arriva da Londra. Si tratta di alberi artificiali in grado di ridurre l’inquinamento e di monitorare la qualità dell’aria. Può questa innovazione essere adottata anche dalla nostra città diventata purtroppo simbolo di aria cattiva?

ALBERI ARTIFICIALI ridanno ARIA a Londra. Un’idea per far RESPIRARE Milano?

# Scendono in campo i City Trees per sfidare l’inquinamento dell’aria

Credits: londra.italiani.it

Alle minacce imminenti poste dal cambiamento climatico e dall’inquinamento, Londra è una di quelle città che sta rispondendo con le iniziative più innovative in Europa per salvaguardare la salute dei propri cittadini. Dalle strade a zero emissioni, ai pannelli solari che riducono l’inquinamento, passando per i ristoranti che tendono sempre più verso una politica di “zero rifiuti”, la capitale inglese ha iniziato a mettere in pratica metodi più verdi e sostenibili. L’artiglieria pesante per la guerra all’inquinamento è scesa in campo e stiamo parlando dei nuovi City Trees, una serie di strutture per il filtraggio della CO2 installate a Leytonstone. Ma vediamo come funzionano. 


# Producono ossigeno e sono in grado di monitorare le condizioni dell’ambiente

Credits: normanno.com

Gli “alberi della città” non sono altro che torri piene di diversi tipi di muschio che, consumando particolati e ossidi di azoto, riescono a produrre in contemporanea ossigeno. I City Trees sono in grado di operare con qualsiasi condizione meteorologica raccogliendo allo stesso tempo dati sull’ambiente circostante. Questo permette di monitorare le condizioni dell’ambiente e l’effettivo funzionamento di questa nuova innovazione.

# La torretta di muschio che purifica e rinfresca l’aria come 275 alberi

Credits: europa.eu

Ogni torre ha la capacità di purificazione dell’aria pari a 275 alberi naturali. Questo permette in certe zone, dove non c’è la possibilità di piantare un numero così elevato di alberi, di migliorare la qualità dell’aria con una semplice torre di muschio. Ulteriore funzione incorporata è quella di immagazzinare grandi quantità di umidità, rendendo più fresca l’aria circostante.

# Da Londra a Milano?

Credits: earthday.it

Al momento i City Trees sono stati istallati fuori dalla stazione della metropolitana di Leytonstone e all’incrocio tra la Leytonstone High Road e Crownfield Road, i punti più inquinati del distretto di Waltham Forest. Le istallazioni sono permanenti e ci auguriamo che iniziative come quella di Londra possano essere intraprese da altre città, in particolare da Milano che possa diventare un’avanguardia per un’aria e un ambiente più sani e puliti. 



Fonte: Secretldn

Continua la lettura con la torre antismog: la portiamo a Milano?

MARCO ABATE

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore