L’innovazione non è sinonimo di miglioramento

Una innovazione può portare a un miglioramento, a un peggioramento oppure lasciare le cose come stanno


Nel Novecento siamo stati abituati a una serie di innovazioni che si sono tradotte in un miglioramento della vita delle persone e quindi si è associato il termine innovazione a quello di miglioramento. In realtà le cose non sono automaticamente così.

Perché una innovazione può portare a un miglioramento, a un peggioramento oppure lasciare le cose come stanno.
Senza considerare che un miglioramento ottenuto in un ambito da una innovazione comporta quasi sempre un altro lato della medaglia di effetti negativi in altri ambiti. Esempio quello dell’automobile che aumenta la libertà delle persone ma aumenta l’inquinamento ambientale.


Questo accade anche a livello politico. Le nuove norme che quasi sempre vengono accolte positivamente non è detto che producano un miglioramento per la vita delle persone.
Ad esempio, stiamo vivendo per la prima volta nella storia una epidemia virale che sta cercando di essere affrontata attraverso una serie di iniziative politiche come mai accaduto nel passato. La linea in precedenza era quella di lasciare libertà alle persone di affrontare i rischi e ci si limitava al massimo a informare e a incoraggiare determinati comportamenti per ridurre il rischio.

In questo caso invece da 18 mesi quasi ogni giorno vengono introdotte novità e normative dalla politica che in realtà hanno come effetto sperimentalmente evidente quello di peggiorare la vita dei cittadini.

È importante che l’innovazione non sia associata per forza a un miglioramento perché altrimenti diventa dogma e non strumento di evoluzione. Vale soprattutto per la scienza e per la politica.



Continua la lettura con: La chiave del successo economico

MILANO CITTA’ STATO

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.