Il nemico immaginario

Pensiero del giorno Ogni bambino vive un periodo in cui crea l’amico immaginario. Molte persone nella fase calante della loro vita regrediscono a una nuova infanzia in cui invece dell’amico immaginario c’è il nemico immaginario.

credit: https://www.davidealgeri.com/

Pensiero del giorno

Ogni bambino vive un periodo in cui crea l’amico immaginario. E’ una figura che il bambino reputa vera, un compagno di avventure con cui condividere il rischio dell’esplorazione, della scoperta, della crescita.


Spesso accade che molte persone nella fase calante della loro vita regrediscano a una nuova infanzia in cui invece dell’amico immaginario c’è il nemico immaginario.

Tipo quello mi perseguita, quelli vogliono rubarmi tutto, hanno un pensiero fisso che li blocca e li fa vivere in una sensazione di pericolo costante che diventa ragione d’essere per la sopravvivenza. Come succede per tutti i pericoli esterni che infondono energia e coraggio.

Questa parabola dell’esistenza caratterizza anche la società italiana.



Negli anni cinquanta-sessanta l’Italia era piena di amici immaginari e si lanciava all’avventura e alla scoperta di nuove imprese e e nuovi mondi diventando una delle nazioni più importanti del pianeta.

Adesso, all’opposto, tende a chiudersi su se stessa, rinunciando a ogni sfida, l’Italia è preda di nemici immaginari come l’olandese tirchio, il tedesco ostile, lo svedese irresponsabile, l’Europa cattiva, l’economia che viene distrutta dal virus, a cui dare la colpa della propria incapacità.

Il nemico immaginario compatta la società che all’unisono risponde in coro, ma questo coro è un canto del cigno, più cantato dai giovani che dagli anziani.

La società è vecchia ma paradossalmente la responsabilità maggiore del vecchiume è dei giovani che rinunciano alle loro prerogative: il rischio, la scoperta, lo spirito di contestazione che sono il ruolo che i giovani hanno nella società.

I giovani, allevati in gabbie dorate, rinnegano lo spirito giovanile e preferiscono il nemico all’amico, reale o immaginario, che li sprona a diventare adulti.

MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Publiée par Milano Città Stato sur Mardi 2 juin 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato