UTOPIA: la SUPERCAR da DUE MILIONI degna di Leonardo Da Vinci

Le sue straordinarie caratteristiche e il suo legame con il genio del Rinascimento

Credist ernesto_colnago IG - Utopia Pagani

Una vettura straordinaria costruita con i materiali più avanzati dopo un progettazione durata anni. Scopriamo le sue caratteristiche e perché è stata presentata al Museo della Scienza e della Tecnica di Milano.

UTOPIA: la SUPERCAR da DUE MILIONI degna di Leonardo Da Vinci

# Un bolide da 2 milioni di euro e 864 cavalli

Credits jakubapietrzak IG – Pagani Utopia

Nella favolosa cornice della Sala del Cenacolo del Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, dove sono ospitati i disegni originali di Leonardo Da Vinci, è avvenuta la presentazione ufficiale di Utopia, la nuova supercar di Pagani. L’auto è stata costruita con i materiali più avanzati, telaio monoscocca in carbo-titanio e carbo-triax, disegnata con forme morbide ed eleganti, e dotata di un motore V12 biturbo di sei litri da 864 cavalli. Una progettazione lunga 6 anni da parte della casa automobilistica emiliana e un prezzo di listino di 2 milioni di euro


# Il legame con Leonardo da Vinci

Codice Atlantico di Leonardo da Vinci

La scelta di abbinare il design delle Hypercar Pagani alla figura di Leonardo non è affatto casuale. Grazie anche a un eccezionale prestito temporaneo della Veneranda Biblioteca Ambrosiana di sei disegni originali, dedicati anche agli studi sull’aria, è stata organizzata la mostra: “Le forme dell’aria: da Leonardo a Pagani Utopia”. Un percorso espositivo che mette al centro da un lato la straordinaria genialità di un uomo capace di rappresentare anche l’invisibile già sei secoli fa, tramite una rassegna di fogli tratti dal Codice Atlantico dedicati agli studi sull’aria e la loro applicazione, dall’altro il pensiero che ha portato il designer Horacio Pagani e il suo team a concepire il progetto Utopia.

# Le parole di Horacio Pagani

Credits pablorivasbao IG – Utopia Pagani e Horacio Pagani

Le parole del fondatore della casa di auto estreme con sede a San Cesario Sul Panaro: “Presentare la nostra nuova vettura a Milano in questa cornice straordinaria del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia ha un sapore particolare. Leonardo è stato molto creativo qui a Milano […] L’artista ha influito moltissimo nella mia vita fin da quando ero ragazzo, è stato l’ispirazione dei concetti fondamentali di Arte e Scienza che ci guidano nel nostro lavoro. E quindi essere nel museo che porta il suo nome e avere accanto alla nostra auto i suoi disegni originali è per me un’emozione veramente indescrivibile”.

Fonte: Agi



Continua la lettura con: L’auto più COSTOSA al MONDO ha origini milanesi

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/