Inaugurato il nuovo Freccia Lounge in Centrale: che cosa si trova e chi vi può accedere

Scopriamo come è fatto, i servizi disponibili al suo interno e a chi è dedicato. Presentate altre due novità per i viaggiatori

0
Freccia Lounge

La nuova area “Vip” di Frecciarossa in Centrale. Come è strutturata, i servizi disponibili e la novità: il Frecciapoint. In autunno previsto il rifacimento anche delle biglietterie dell’Alta Velocità.

Milano città stato è anche su Youtube: clicca qui per il canale con i video su Milano. Puoi iscriverti, ti aspettiamo

Inaugurato il nuovo Freccia Lounge in Centrale: che cosa si trova e chi vi può accedere

# Nuovo look per l’area “Vip” di Frecciarossa

Fsnews – Presentazione Lounge

La Stazione Centrale di Milano si rifà il look, almeno nell’area “Vip” del Frecciarossa. Il 19 giugno 2024 Luigi Corradi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia, ha presentato il nuovo FRECCIALounge di Trenitalia, situato al piano dei binari, completamente rinnovato sia negli ambienti che nei servizi offerti. Questa nuova apertura si aggiunge agli spazi già presenti nelle stazioni di Roma Termini (rinnovata l’anno scorso), Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella e Napoli Centrale. 

# Uno spazio di 445 mq con 90 sedute oltre a 3 ulteriori panche storiche

Fsnews – Lounge Frecciarossa

Gli spazi coprono una superficie di 445 mq e mettono a disposizione 90 posti a sedere distribuiti nelle diverse aree, oltre a tre panche storiche. Sono quattro le aree funzionali presenti al suo interno: una sala di benvenuto e prima attesa, un’area caffetteria con tavolini dotati di prese per ricaricare i dispositivi, una sala giardino che può essere utilizzata anche per conferenze, e una zona riunioni con due sale, attrezzate con proiettori e lavagne multimediali configurabili in un’unica grande area. Per quanto riguarda il concept architettonico sono stati integrati degli elementi decorativi vegetali agli elementi monumentali.

# Chi può accedere e i servizi inclusi

Freccia Lounge

La rinnovata area lounge è dedicata ai titolari di CartaFRECCIA Oro e Platino, nonché a coloro che acquistano l’accesso singolo viaggiando sui treni Frecciarossa. Tra i serivizi disponibili ci sono ristorazione di qualità, differenziata in base alle fasce orarie di accesso, connettività wi-fi, accesso alle informazioni digitali sulla circolazione dei treni, mentre dal primo luglio si potrà navigare sul nuovo FRECCIAPlay. Nel catalogo online sono presenti il cinema, lo sport, contenuti turistici, news, quotidiani, riviste e l’edizione digitale del magazine “La Freccia”.

I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare

# Presentati anche i FRECCIApoint, a settembre previsto restyling biglietterie

Fs news- Presentazione FrecciaPoint

L’altra novità presentata per l’occasione sono FRECCIAPoint, posizionati sempre al piano binari, postazioni con evoluti servizi di assistenza alla clientela dove i viaggiatori potranno chiedere cambi biglietto, informazioni e richiesta di servizi. Al loro interno è presente un addetto, dotato anche di un tablet LIM per aiutare anche i viaggiatori con disabilità uditive, mentre informazioni in tempo reale sono visibili nei display integrati nelle fiancate laterali e su un ledwall a scorrimento di ultima generazione.

Si prevede inoltre nella seconda parte del 2024 l’avvio di un piano restyling delle biglietterie e delle sale Alta Velocità di Trenitalia.

Continua la lettura con: In Italia arrivano i treni veloci francesi: il TGV sfida Italo e Frecciarossa. Queste le tratte nel mirino

FABIO MARCOMIN

Milano città stato è anche su Youtube: clicca qui per il canale con i video su Milano. Iscriviti: ti aspettiamo

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedente“Per i treni l’Italia è meglio della Germania”: lo dicono i tedeschi
Articolo successivoI 5 tramonti più indimenticabili a Milano
Fabio Marcomin
Giornalista pubblicista. Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia. Il mio background: informatica, marketing e comunicazione. Curioso delle nuove tecnologie dalle criptovalute all'AI. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.