🔴 FUGA dalle AUTO: -11% in una settimana per il caro-benzina. BOOM per METRO e SHARING

Milano registra valori anomali sul suo traffico giornaliero

credits: @milano_in_bicicletta su IG

Milano sta registrando valori anomali per quanto riguarda il suo traffico giornaliero. In città nella settimana dal 14 al 20 marzo 2022 si è vista una diminuzione media delle auto in circolazione dell’11% rispetto alla settimana precedente. Ne sono certamente felici ATM, le compagnie di sharing e l’aria della città, ma quali sono i motivi di questo calo drastico in pochi giorni?

FUGA dalle AUTO: -11% in una settimana per il caro-benzina. BOOM per METRO e SHARING


# Il cambio di tendenza: sempre meno auto in circolazione

Credits: bollettino.bici.milano.it

Un’indagine dell’Agenzia Mobilità Ambiente e Territorio ha notato che lunedì 14 marzo le auto in circolazione sulle strade milanesi sono state -11% rispetto a lunedì 7 marzo. I dati, ottenuti grazie allo studio dei tempi di percorrenza sulle strade urbane di Tom Tom, confermano la tendenza anche per tutta la settimana. Se si confrontano i martedì della seconda e della terza settimana di marzo, si nota infatti che il 15 del mese c’è stato addirittura un calo del 22% rispetto al martedì precedente. Nonostante quest’ultimo dato sia in parte “falsato” a causa dello sciopero dei mezzi che c’è stato l’8 marzo, e la conseguente scelta dei milanesi e pendolari di preferire il mezzo privato a quello pubblico, per tutta la terza settimana di marzo le auto sulle strade di Milano sono state molto meno del solito, con cali anche del 15 e 19%.

Si tratta di un calo ben sperato e desiderato da tempo. Nonostante sia necessario avere prudenza nello sperare in un cambio di tendenza, dato che si stanno confrontando dati recenti e un campione molto piccolo (solo una settimana), ATM e le aziende di sharing stanno registrando un boom nelle richieste del servizio. Atm parla di un aumento del 3% circa dei suoi passeggeri e bike sharing e monopattini registrano prelievi fino ad un +20% e +30%.

# Focus sullo sharing: sì a bici e monopattini no alle auto condivise

Credits: ilpost.it

Tra le compagnie di sharing a Milano che più hanno beneficiato di questo calo delle auto in circolazione ci sono Dott, che ha registrato il 20% in più di prelievi delle sue e-bike, e Helbiz, che ha visto la richiesta di monopattini salire del 30%. Sembra quindi che i milanesi prediligono la mobilità lenta, scelta che conferma che delle auto non se ne vuole sapere. Enjoy, infatti, compagnia di auto sharing, non ha registrato alcun aumento né a Milano né in altre città italiane.



# Il caro benzina ha portato al rifiuto delle auto

Credits: @Semplicemente Milano di Andrea Cherchi (FB)
Caro benzina

Ma qual è il motivo di questo calo improvviso? La risposta più semplice pare il caro della benzina. Nell’ultima settimana benzina e diesel avevano raggiunto prezzi altissimi che non si vedevano da parecchio tempo. In Italia, in media, la benzina self service costava 2,217 euro al litro, il servito 2,333 euro/litro mentre il diesel 2,220. Difficilmente a Milano e dintorni si trovavano prezzi più bassi, mentre in alcuni distributori il costo era leggermente più alto. Se quindi, come conferma Arianna Censi, assessora comunale alla Mobilità, il caro della benzina sembra il motivo principale di questo “rifiuto delle auto”, il vantaggio di Milano è quello di avere un sistema di trasporto pubblico efficiente e tante alternative alle auto che permetterebbero ai milanesi di abbandonare veramente l’uso delle auto. Tuttavia, prima di trarre conclusioni, bisogna aspettare le prossime settimane e soprattutto vedere ciò che succede dopo il taglio delle accise sul carburante che dovrebbe portare ad una riduzione di circa 20 centesimi del costo, l’inversione del trend non è quindi confermata, ma qualcosa si sta muovendo.

Continua la lettura con: 🔴 Benzina alle stelle? Caccia ai distributori MENO CARI di Milano

BEATRICE BARAZZETTI

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.