🔴 BREAKING NEWS: Agenzia europea del lavoro, Milano non sarà tra le candidate

Foto Andrea Cherchi
Foto Andrea Cherchi

Dopo l’EMA arriva un’altra notizia non bella per Milano. Salta infatti l’ipotesi di ospitare l’Agenzia europea del lavoro (Ela).

In realtà stavolta non si è neppure entrati in campo. Il Governo ha fatto infatti scadere lunedì 6 maggio i termini per presentare la domanda con una eventuale candidatura di Milano al Consiglio europeo e alla Commissione europea.

A sfidarsi come sede del lavoro europeo saranno Nicosia (Cipro), Riga (Lettonia), Bratislava (Slovacchia) e Sofia (Bulgaria).
Non si conosce ancora la motivazione della mancata presentazione della candidatura di Milano da parte del governo. Per ora silenzio anche da Palazzo Marino.

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA, COLLABORARE ALL’ESTENSIONE INTERNAZIONALE DEL PROGETTO EDITORIALE
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A info@milanocittastato.it

Il Grande Sogno di Milano
Come In Un Bosco