🛑 Basta TAMPONI nel NASO degli studenti: da maggio i TEST SALIVARI nelle scuole della Lombardia

Test meno invasivi e più rapidi dei tamponi. Saranno estesi anche al resto dei cittadini?

credits: milano.corriere.it

La scuola è stato uno degli ambienti decisamente più colpiti dalla pandemia. Tra chiusure, presenza al 50% e didattica a distanza, per studenti e professori si apre una nuova speranza: i test salivari molecolari. Di che test si tratta? Quanto sono affidabili? E cosa dicono gli esperti?

Basta TAMPONI nel NASO degli studenti: da maggio i TEST SALIVARI nelle scuole della Lombardia

# Test più semplici e meno invasivi, ma con la stessa affidabilità

credits: laprovinciadilecco.it

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha annunciato che da maggio la regione utilizzerà in ambito scolastico i test salivari molecolari. Si tratta di un’alternativa al tampone nasale, meno invasiva e più semplice, ma che sembra avere la stessa affidabilità.


Questi nuovi test consentiranno di attuare un monitoraggio decisamente più accurato della diffusione del virus, senza però impegnare il personale sanitario, che potrà interamente dedicarsi alla campagna vaccinale e alla cura dei malati.

# Il via libera da parte del Governo

Come ha spiegato il Governatore lombardo, la richiesta per l’utilizzo di questi tamponi salivari era già stata avanzata da tempo al Comitato Tecnico Sanitario, ma solo martedì 20 aprile è arrivata la risposta del governo centrale. Il ministro Speranza ha infatti confermato che possono essere utilizzati in Italia tutti i test autorizzati nei Paesi che fanno parte del G7. Considerando quindi che i salivari molecolari hanno già ottenuto l’autorizzazione da diversi Stati, come Francia, USA e Giappone, la Lombardia sarà la prima regione italiana ad utilizzarli.

# La sperimentazione tutta lombarda della Statale di Milano

credits: lombardianotizie.online

I test salivari molecolari che verranno utilizzati, sono frutto di una sperimentazione condotta dalla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Statale di Milano.



Nel suo annuncio, Fontana ha infatti ringraziato il professor Gianvincenzo Zuccotti e tutta la sua equipe, per aver “lavorato senza sosta per portare a termine il primo test italiano di questo tipo, confermando ancora una volta l’eccellenza lombarda anche nel campo della Ricerca”.

# Un nuovo passo verso un tracciamento completo e affidabile

credits: milano.corriere.it

In realtà, c’è già un comune lombardo che, dal 12 aprile, sta sperimentando questo nuovo sistema di tracciamento. Si tratta del comune di Bollate, dove, da qualche settimana, il test salivare molecolare è stato utilizzato su tutti gli studenti e il personale scolastico di elementari, medie e superiori, con apparente successo.

Massimo Galli, responsabile del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco ha affermato che “la possibilità di avere una risposta pronta e rapida ci dà una notevole spinta per cercare di limitare il problema nei contesti delle scuole”. Ha anche dichiarato che questa sperimentazione può essere davvero fondamentale per tenere sotto controllo la situazione, specialmente in vista delle nuove aperture.

Se il nuovo test funzionerà, quindi, si può pensare di allargarlo a tutta la popolazione così da realizzare finalmente un tracciamento serio e completo che possa affiancarsi alla campagna vaccinale e che ci faccia finalmente vedere la tanto attesa luce in fondo al tunnel.

Fonte: bergamonews.it 

Continua a leggere: 🛑 Breaking News. L’OMS dice NO al PASSAPORTO VACCINALE: “discriminatorio e di non provata utilità per i contagi” 

CHIARA BARONE

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.