🔴 AUSTRALIANO “invade” Milano: “Palazzo Reale è mio”

Dopo austriaci, francesi e spagnoli, è arrivata l'ora degli australiani?

Crocodile Dundee

A Milano può succedere di tutto. È la città che accoglie chiunque a braccia aperte, che offre un futuro e nuove opportunità a chi decide di vivere qui. Ma forse c’è chi esagera: un cittadino australiano ha deciso di cogliere al volo questa generosità di Milano e tentare di appropriarsi di Palazzo Reale.

AUSTRALIANO “invade” Milano: “Palazzo Reale è mio”

# Il cittadino australiano vuole trattare con il Comune riguardo la sua proprietà di Palazzo Reale

milano deserta


Nel primo pomeriggio di mercoledì 16 febbraio, un uomo australiano di 37 anni si è presentato a Palazzo Reale con tanto di bagagli affermando di essere l’erede dei Savoia e che quindi il Palazzo era di sua proprietà. “Questa è casa mia” ha detto. Nessuno scherzo, l’uomo era serio. Infatti il cittadino australiano intorno alle 13 di mercoledì si è recato al primo piano di Palazzo Reale, dove si accede alle mostre, chiedendo dove fosse Palazzo Marino perché doveva andare in Comune, attuale titolare di Palazzo Reale, a rivendicare la sua proprietà.

# Nulla lasciato al caso: ha mostrato anche i documenti di proprietà dell’immobile

Credits: @carla.meoni
palazzo reale

L’australiano non ha lasciato proprio nulla al caso. Non solo infatti ha portato con sé i bagagli, ma ha mostrato anche alcuni documenti che lo definivano l’erede di Palazzo Reale e, addirittura, l’erede del Regno d’Italia in quanto Savoia.

Alla fine l’uomo che sperava di aver trovato una casa in centro città con camere lussuosissime è stato allontanato da Palazzo, prima dai vigili del fuoco, che però non hanno avuto molto successo, e poi da una decina di poliziotti. Così sembra finito il sogno del cittadino australiano, anche se di questi tempi non si può escludere niente. Vedremo se ci saranno altri sviluppi e se l’australiano ci riproverà con dei rinforzi…



Continua la lettura con: Quando il grand Hotel Plaza osò sfidare PALAZZO REALE

BEATRICE BARAZZETTI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.