A Milano ha aperto il SUPERMERCATO dove NON SI PAGA

Si spera di riuscire a ridare autonomia alle persone che al momento sono in difficoltà, favorendo la responsabilità ma mantenendo la dignità di chiunque. Dove si trova e quando ha inaugurato

Credit: milanotoday.it

Si chiama Bottega della Solidarietà ma non è un supermercato qualunque, è una nuova iniziativa che permette alle persone in difficoltà di fare la spesa senza pagare. Dove si trova e quando ha inaugurato.

A Milano ha aperto il SUPERMERCATO dove NON SI PAGA

# La Bottega della Solidarietà

Credit: farsiprossimo.it

Si chiama Bottega della Solidarietà ma non è un supermercato qualunque, permette infatti di fare la spesa senza pagare.
Questo nuovo supermercato speciale ha inaugurato il 7 giugno a Cernusco sul Naviglio, alla presenza del monsignor Mario Delpini, nell’hinterland nord est di Milano.


L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra la Comunità pastorale cittadina, la Caritas e l’Associazione Farsi Prossimo Cernusco, che si sono messe all’opera per aiutare le persone in difficoltà durante questa pandemia.

# Come funziona

Credit: milanotoday.it

I lavori di ristrutturazione del negozio di via Corridoni 32, di proprietà della Parrocchia San Giuseppe Lavoratore, dove è sorta la “Bottega della Solidarietà”, sono terminati a inizio giugno e il primo giorno di apertura è stato il 10 sempre di questo mese.

All’ascolto sono chiamate tutte le famiglie.



Nel negozio possono fare la spesa i nuclei familiari che, dopo aver contattato il centro di ascolto Caritas, hanno ricevuto in dotazione una tessera ad hoc.

La spesa dipende dal numero di componenti della famiglia e dal reddito dichiarato, così da garantire un aiuto sufficiente per ogni situazione.

Questo progetto però non parla solo alle famiglie in difficoltà ma a tutte.

Chi non si trova in difficoltà infatti, è chiamato a dare un piccolo aiuto a questa iniziativa facendo volontariato del mini market o rifornendolo con gli alimenti necessari.

# Un aiuto per garantire di nuovo l’autonomia

Credit: primamilanoovest.it

L’iniziativa è arrivata proprio nel momento giusto, a poche settimane dalla chiusura della conferenza di San Vincenzo in città, un gruppo di volontariato che per oltre settant’anni ha aiutato le famiglie in difficoltà in questa zona.

La Bottega della Solidarietà vuole essere un segno che dimostri l’attenzione delle parrocchie alle persone più bisognose. Aiuti costantemente a riflettere sui temi del diritto al cibo e dello spreco alimentare”, queste sono le parole dell’ultima edizione del mensile della comunità pastorale, Voce amica.

La Bottega della Solidarietà vuole essere la risposta a tutti i bisogni delle famiglie: alimentari, ma anche educativi e sociali.

Questo nuovo progetto si pone come salto in avanti rispetto alle semplici donazioni.

Grazie a questo supermercato speciale infatti, si spera di riuscire a ridare autonomia alle persone che al momento sono in difficoltà, favorendo la responsabilità ma mantenendo la dignità di chiunque, cosa che dovrebbe essere l’obiettivo primo di ogni Stato.

All’appello della Caritas hanno risposto 130 famiglie cernuschesi disponibili a fornire una tipologia di prodotto a settimana, direttamente in Bottega e per un anno, in modo da garantirne il suo approvvigionamento. Per la gestione nel negozio invece si sono resi disponibili già una novantina di volontari, così da consentirne l’apertura settimanale nelle gior­nate di giovedì e venerdì dalle ore 16 alle ore 19.30 e sabato dalle 9 alle 12.30.

Continua la lettura con: Apre in Europa il primo NEGOZIO AMAZON da cui si esce SENZA PAGARE

ARIANNA BOTTINI

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.