🔴 Il GOVERNO ricorre al CONSIGLIO DI STATO contro la decisione del TAR di togliere il segreto dai verbali del CTS. Cosa ci sarà di così inconfessabile?

Il Governo ha deciso di ricorrere al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar del Lazio che aveva disposto nei giorni scorsi di togliere il segreto sui verbali del Comitato Tecnico Scientifico durante l'emergenza sanitaria. Che cosa si nasconde in quei verbali di tanto pericoloso da rendere pubblico?

Dopo aver prolungato lo stato di emergenza fino al 15 ottobre, unici in Europa, nuova mossa del Governo in opposizione ai principi democratici e di libertà. Ha deciso di ricorrere al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar del Lazio che aveva disposto nei giorni scorsi di togliere il segreto e dare pubblica accessibilità ai verbali del Comitato Tecnico Scientifico durante l’emergenza sanitaria. C’è qualcosa da nascondere?

🔴 Il GOVERNO ricorre al CONSIGLIO DI STATO contro la decisione del TAR di togliere il segreto dai verbali del CTS. Cosa ci sarà di così inconfessabile?

# La desecretazione dei verbali con sentenza del 13 luglio da parte del Tar del Lazio

Come avevamo riportato in questo articolo il Tar del Lazio aveva stabilito la desecretazione dei verbali sulla gestione dell’emergenza Coronavirus debbano essere resi noti. La sentenza era stata:  “I giudici amministrativi della Prima sezione quater hanno accolto il ricorso di tre avvocati della Fondazione Einaudi, che avevano chiesto l’accesso civico ai verbali del Comitato tecnico scientifico anti-Covid.”


# Pubblicazione degli atti del Comitato Tecnico Scientifico? Il governo rifiuta la sentenza del TAR e ricorre in appello

Dopo la “certificazione”, con ultima votazione alla Camera il 29 luglio 2020, della proroga dallo stato di emergenza fino al 15 ottobre, come riporta “la Repubblica” arriva il ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar che obbligava il Governo a rendere pubblici gli atti che hanno portato alla situazione attuale. Che cosa si nasconde in quei verbali di tanto pericoloso da rendere pubblico?

Abbiamo ispirato la nostra richiesta al solo diritto alla conoscenza” ha commentato Giuseppe Benedetto presidente della Fondazione Einaudi che aveva presentato la richiesta al TAR di rendere pubblici i verbali. “Facciamo un appello perché con un gesto di apprezzabile e intelligente apertura agli italiani la presidenza del consiglio ripensi la sua posizione.



Leggi anche:
🔴 STOP al SEGRETO di Stato sul Covid: il Tar ordina al governo di rendere PUBBLICI I VERBALI del CTS
🔴 Breaking News. Lo STATO DI EMERGENZA “non prorogabile” viene prorogato fino al 15 ottobre: l’Italia resta sotto la SPADA DI DAMOCLE di restrizioni illimitate

MILANO CITTA’ STATO

LA SCUOLA POLITICA DI MILANO CITTA’ STATO (Clicca per informazioni)

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Pubblicato da Milano Città Stato su Martedì 2 giugno 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato