Valentina BURLANDO: “la mia Milano come PORTA ROMANA”

"Sono oltre 20 anni che qui mi capitano cose belle"

Valentina Burlando

 

Valentina Burlando. Ligure di La Spezia innamorata di Milano e, in particolare, di Porta Romana di cui è diventata “La Voce”. E’ infatti fondatrice del blog “La voce di Porta Romana” per alimentare lo spirito di comunità della zona. 


Valentina BURLANDO: “la mia Milano come PORTA ROMANA”

 

Valentina Burlando

La cosa che ami di più di Milano?

Il suo essere città internazionale.

Quella che ti piace di meno?

L’incapacità di saper “aspettare”. La pretesa che debba sempre essere tutto e subito.



Il tuo locale preferito?

Non ho un locale preferito, ne ho tanti e ognuno mi riporta a un momento felice, triste, imprevisto della mia vita. Un po’ come accade con le canzoni.

Il tuo passatempo preferito a Milano?

Girovagare per la città senza una meta e, soprattutto, senza un programma. E tante volte strada facendo faccio una sosta in un museo o vengo attratta da un negozio.

La canzone su Milano cui sei più legata?

“Porta Romana Bella” del grande Nanni Svampa.

 

Il luogo dei dintorni di Milano che ami di più?

Morimondo. Amo andare in bici ed è una delle mie mete preferite.

Morimondo
Morimondo

La cosa più bella che ti è capitata a Milano?

Sono oltre 20 anni che qui mi capitano cose belle: l’università, la laurea, tutte le persone che ho conosciuto… non saprei sceglierne una in particolare.

La fermata della metro a cui sei più affezionata?

Porta Romana. É mia la fermata.

credits: beethecity.com

La cosa più curiosa che hai visto a Milano?

La folla bizzarra che si incontra, anzi si incontrava, durante la Fashion Week e il Salone del Mobile.

Credits: @paolo_streetshooting IG

Il quartiere che ami di più?

Porta Romana, ovviamente.

Credits: @dadelmi
Murale Porta Romana

Caro sala ti scrivo…. (cosa chiederesti al sindaco per rendere Milano ancora migliore)?

…FORZA! E’ uno dei momenti più difficili per Milano, ma ne usciremo vincitori anche questa volta.

Milano Città Stato: Sei a favore oppure no a che Milano abbia un’autonomia simile a una regione o a una provincia autonoma, come l’hanno le principali città d’Europa?

No.

Se dovessi lasciare Miano in quale città ti piacerebbe vivere?

Tornerei a vivere al mare.

credits: travel.fanpage.it

Se avessi due miliardi per Milano cosa faresti?

Li spenderei per rendere la città più verde, meno inquinata, più inclusiva e accessibile a tutti. Non dimenticando politiche di sostegno per le donne.

Valentina Burlando

 

Continua la lettura con: Milano Mia, le interviste già pubblicate

Ogni giorno Milano Mia su milanocittastato.it: l’intervista a personaggi innamorati di Milano

MILANO CITTÀ STATO

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.