Sabrina GANDOLFI: “la mia Milano è una REGINA”

"Di Milano amo l’atmosfera tra il perennemente l’indaffarato e il godereccio"

Sabrina Gandolfi

Sabrina Gandolfi. Giornalista e conduttrice televisiva in RAI. Ha condotto la Domenica Sportiva e le dirette delle ultime Olimpiadi Invernali e della coppa del mondo di sci. 

Sabrina GANDOLFI: “la mia Milano è una REGINA”

Sabrina Gandolfi

La cosa che ami di più di Milano?

Amo l’atmosfera tra il perennemente l’indaffarato e il godereccio.


Quella che invece ti piace di meno?

Il clima estivo, troppo afoso.

il cortile del fuorimano

Il tuo locale preferito?

Non bazzico locali, preferisco i ristoranti.

Il tuo passatempo preferito a Milano?

Camminare.



La canzone su Milano a cui sei più legato/a?

Sono combattuta tra Gaber Porta Romana, o Dalla Milano.

Il luogo dei dintorni di Milano che ami di più?

San Siro. Ah, non sono dintorni? Cosa intendi per dintorni? 10 km? La Villa Reale allora…

La cosa più bella che ti è capitata a Milano?

Lavorarci.

La fermata della metro a cui sei più affezionato (e perché)?

Cordusio, uscita dalla parte più verso Via Torino. Andavo lì a 18 anni, in un negozio, bela lugosi, a comprare cose assurde. Poi da Inferno. E la roba strana è che non sono mai stata dark…

La cosa più curiosa che hai visto a Milano?

Le palme. Non mi esprimo.

Credits: ilportaledeitreni.it – Palme in Piazza del Duomo

Il quartiere che ami di più?

Sempione/Arco della pace. Praticamente sono lì ogni giorno.

credits: @andreacherchi_foto

Caro Sala ti scrivo… (cosa chiederesti al sindaco per rendere Milano ancora migliore)?

Mai mollare. Un occhio vigile sulle periferie e la loro riqualificazione.

Milano città stato: sei a favore oppure no che Milano abbia un’autonomia simile a una regione o a una provincia autonoma, come l’hanno le principali città d’Europa?

Sì, Milano è una Regina, non una sguattera.

Se dovessi lasciare Milano in quale città ti piacerebbe vivere?

Berlino.

Credits @im_an10 IG – Berlino

Se avessi due miliardi di euro per Milano che cosa faresti?

Piste ciclabili e parcheggi interrati.

Un sogno per Milano: qual è il tuo più grande auspicio per il futuro di Milano?

Che apra le braccia a tutti, ma che sappia anche proteggersi.

Sabrina Gandolfi

Continua la lettura con: Tutti i personaggi di #milanomia già pubblicati

Ogni giorno Milano Mia su milanocittastato.it: l’intervista a personaggi innamorati di Milano

MILANO CITTÀ STATO

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.