Dopo NoLo avremo QuLo? I progetti della NUOVA FRONTIERA di Milano

La social district più irriverente di Milano. Ma c'è chi rilancia sul nome: meglio VIPREGO

Credits: Qu.lo FB

Oltre NoLo c’è QuLo, la social district più irriverente di Milano

Dopo NoLo avremo QuLo? I progetti della nuova frontiera di Milano

# “Quasi Loreto”: un omaggio ironico a Nolo e non solo

north of loretoQuLo è innanzitutto una parodia e un omaggio all’esperimento di Nolo, il quartiere frutto di un’operazione di marketing che comprende l’area più prossima a nord di Loreto fino alla metro Turro, e ad altri di questo tipo nel mondo.


La pagina facebook si descrive come “QuLo social district è una roba social un po’ impegnata, una pagina che si propone come guida per sopravvivere alla gentrificazione del quartiere, senza scadere nella retorica e affrontandola per quello che è, gente coi cash che viene a vivere dove stai e ti alza i prezzi, da dei nome strani alle cose“.

Leggi anche: Le 7 IDEE GENIALI che rendono NOLO il quartiere più CREATIVO di Milano

# Il Gran Ducato di QuLo: tra Villa San Giovanni e Gorla o forse no



Ma dove si trova esattamente QuLo?L’area di QuLo social district è bene o male decretata da quanto ci metti a raggiungere la stazione MM! di Loreto, che deve essere al massimo mezz’ora a piedi.” Il “GranDucato di Qu.Lo” dovrebbe comprendere tutto quello che si trova tra la fermata di Villa San Giovanni e quella di Gorla sulla linea rossa delle metropolitana, al confine nord di Nolo. Come nome alternativo sarebbe VIPREGO dalle rispettive iniziali. 

# Le proposte per rendere più cool il “quartiere”

#1 Il QuLo Village: il Gay Village di Milano

Gay Village Montreal
Gay Village Montreal

In risposta al nostro articolo “A Milano il più bel GAY VILLAGE d’Europa? Ecco cosa ci dovrebbe essere Qulo si propone come zona ideale per ospitare il Gay Village milanese: “Ci candidiamo noi! Dove se non a QuLo si potrebbe fare un Gay Village a Milano. Anzi, se NY ha il Greenwich Village, noi vogliamo il QuLo Village

#2 La zip line sopra Viale Monza

Nei rendering dei progetti del nuovo stadio di San Siro spunta una zip line tra le attrazioni sportive per i cittadini. I residente di QuLo non ci stanno e la vogliono per loro: “la zip line dobbiamo averla noi…..una zip Line di 5 km sopra viale Monza da affiancare alla pista ciclabile…

#3 La pista da sci di fondo underground

Sono tante le opere che trasformeranno Milano per le Olimpiadi, ma ce n’è una a cui forse nessuno ha pensato: “La pista di sci di fondo underground al posto della metropolitana dei Povery. Tanto che ce ne facciamo noi del metro? Quella oramai la usano solo le nostre badanti e i nostri factotum filippini.

Fonte: Qu.Lo Pagina Facebook

FABIO MARCOMIN

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità