La VILLETTA a DUE FACCE della MAGGIOLINA

Una disputa tra proprietari ha creato un'attrazione turistica?

Credit: Andrea Cherchi

La Maggiolina è il quartiere delle villette. Una di queste rappresenta uno spettacolo supplementare: passato e presente insieme sulla stessa facciata. 

La VILLETTA a DUE FACCE della MAGGIOLINA

Il quartiere Maggiolina è conosciuto per essere un laboratorio di architettura, con edifici dalle fattezze particolari, ad esempio Villa Figini o le Case Igloo. Ma la casa di cui cui parleremo oggi però ha qualcosa di particolare.


# Passato e presente a confronto nella stessa facciata: perchè?

Credit: Instagram @severinifederica

Si tratta di una casa con due facce perfettamente simmetriche, ma di colori diversi. Il lato sinistro – lasciato come in origine, si presenta marroncino e i dettagli prima colorati oggi sono sbiaditi – mentre il lato destro – ristrutturato e ridipinto, è caratterizzato da un giallo vivace con decorazioni in rosso. La motivazione dietro a questa doppia colorazione della villetta storica? La doppia proprietà. L’edificio appartiene a proprietari diversi che, a quanto pare, non sono riusciti a trovare un compromesso per rendere la facciata omogenea.

# Una disputa tra proprietari ha creato un’attrazione turistica?

Credit: Facebook @Andrea Cherchi

Anche questa è però un’ipotesi, non possiamo sapere con certezza quali siano state le ragioni che hanno trasformato questa tradizionale villetta in un caso più unico che raro. La foto, scattata da Andrea Cherchi e pubblicata sulla sua fanpage, ha stupito moltissimi dei suoi seguaci. Non sono mancate però anche le critiche, infatti Elena – architetto di professione – ha commentato inserendo la villa tra gli esempi perfetti della mancanza di un piano colori per gli edifici a Milano.

Indubbiamente la villetta doppia faccia di Maggiolina è la dimostrazione di un problema che però, almeno in questo caso, ha generato una potenziale attrazione turistica. Voi cosa ne pensate?



Continua la lettura: 10 cose da vedere nella MAGGIOLINA, il quartiere dell’architettura sperimentale

ROSITA GIULIANO

Leggi anche: Estate senza mascherine all’aperto: ecco l’ipotesi

Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.