AUTO in RITIRATA dal centro: arriva una nuova ZONA PEDONALE A BRERA

"Una piazza pedonale a disposizione dei cittadini, un'area da vivere, in cui poter camminare, sostare e ritrovarsi"

Ph. Ufficio stampa Comune di Milano

La rigenerazione urbana parte ad aprile, per concludersi dopo circa sei mesi. Secondo il comunicato del Comune di Milano, Largo Treves diventerà “una piazza pedonale a disposizione dei cittadini, un’area da vivere, in cui poter camminare, sostare e ritrovarsi”.

AUTO in RITIRATA dal centro: arriva una nuova ZONA PEDONALE A BRERA

# Restituire la piazza ai pedoni e al vicinato

Ph. Ufficio stampa Comune di Milano

Milano che si fa bella è sempre una buona notizia e la primavera 2022 porta subito una ventata di aria nuova.
L’ufficio stampa del comune ha reso noto il progetto che trasforma Largo Treves, includendo Via Statuto e Via Solferino, da “svincolo trafficato” a piazza pedonale.
Lo spazio torna a disposizione dei cittadini, che con questo intervento ritroveranno il piacere di passeggiare, sostare e ritrovarsi in un’area pienamente da vivere, con lentezza.
Se guardiamo i rendering e li sovrapponiamo alle immagini attuali, non sembrerà nemmeno di stare a Milano.


Leggi anche: Il MOSTRO EDILIZIO in costruzione tra Brera e Garibaldi: una raccolta firme per BLOCCARLO

# I dettagli della rigenerazione

Ph. Ufficio stampa Comune di Milano

Largo Treves viene completamente ridisegnato, eliminando la strada carrabile che unisce Via Statuto e Via Solferino. Anche le parti di queste vie confinanti con Largo Treves, saranno interessate da questa rigenerazione.
I dislivelli attualmente verranno eliminati, grazie anche alla nuova pavimentazione prevista in cubetti di pietra di Luserna e granito.
Il colpo d’occhio dei rendering è impressionante: Largo Treves risulta più grande di come viene percepito adesso, grazie anche all’ampliamento del marciapiede lato Via Solferino, che viene praticamente raddoppiato di estensione.
Il Comune promette che il traffico privato, nonostante le massicce modifiche che lo relegheranno ai margini della piazza, non verrà penalizzato.

Leggi anche:  PORTA NUOVA sempre più PEDONALE: si aggiungono ALTRI 20.000 MQ



# L’arredo urbano

Ph. Ufficio stampa Comune di Milano

All’imponente bagolato presente in Largo Treves, verrà affiancato un platano, posato già maturo, in modo da aumentare i ripari dal sole.
All’ombra dei due grandi alberi verranno realizzate delle fioriere, composte da un muretto in granito, da cui scenderanno quattro panchine con schienale in legno; all’interno delle fioriere prenderà posto verde d’arredo.
Resta l’edicola, così come la banchina per le biciclette BikeMI che risulterà spostata davanti all’ex palazzo comunale.
Anche la stazione dei taxi cambierà posto, avanzando di qualche metro, fino a giungere all’inizio di Via Statuto.

Leggi anche: A Milano l’ARREDO URBANO non è di casa

# Le aspettative degli amministratori

Ph. Ufficio stampa Comune di Milano

Il comunicato stampa del Comune riporta le dichiarazioni di Giancarlo Tancredi, assessore alla Rigenerazione urbana e di Mattia Abdu, Presidente del Municipio 1.
Entrambi svelano le loro aspettative, per questa rigenerazione che finalmente arriva alla fase di realizzazione.
Giancarlo Tancredi sottolinea come, grazie anche a questo intervento, Milano riacquista la «dimensione di una città internazionale, a misura d’uomo» restituendo ai cittadini la libertà di muoversi con maggiore tranquillità in una piazza che ora è «sacrificata al traffico veicolare».

Mattia Abdu parla di restituire dignità ad uno spazio, fino ad oggi, «caotico e disorganizzato» riconsegnando la piazzetta anche agli operatori economici e culturali che negli ultimi dieci anni hanno fatto di questa parte del centro storico una delle aree più dinamiche di Milano.

In attesa della realizzazione finale, iniziamo a raccogliere le reazioni dei lettori, sia semplici curiosi, sia amanti delle passeggiate in Brera, sia dei residenti nella zona: vi piace la proposta contenuta nei rendering? Soprattutto, pensiamo a come separarci da tutte le auto e gli scooter parcheggiati in Largo Treves?

Continua la lettura con: È allarme per BRERA: il quartiere sta sprofondando nel degrado?

LAURA LIONTI

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità