Dove MILANO è ancora CAMPAGNA

Scopriamo dieci luoghi in città immersi nella natura

Credits: @milano_segreta Parco delle Cave

Si cerca sempre di scappare da Milano quando si vuole stare a contatto con la natura, pur non mancando luoghi dove sentirsi in campagna restando in città. Scopriamo insieme quali sono.

Dove MILANO è ancora CAMPAGNA

#1 La natura selvatica del Bosco in Città

Credits fabiolaaaaa_paganelli IG – Bosco in città

Bosco in città è un parco di circa 110 ettari situato ad ovest della città, in Municipio 7. Oltre che a zone di bosco, orti urbani, prati e campi coltivati, il parco è attraversato da diversi corsi d’acqua che si intrecciano in un punto a formare un vero e proprio lago.


#2 I laghi del Parco delle Cave  

Credits: @milano_segreta
Parco delle Cave

Il Parco delle Cave con 135 ettari è il terzo parco di Milano per dimensioni e sorge nell’ex area delle 5 cave sorge. Inaugurato nel 2002 ospita un percorso di 5 chilometri per gli amanti della corsa, piste ciclabili, percorsi botanici, quattro campi da bocce, calcio, basket e percorsi equestri. Al suo interno sono presenti 3 “grandi laghi”, alcuni dove si può praticare la pesca sportiva, e sono custodite due antiche cascine, Cascina Linterno e Cascina Caldera. Una vera oasi naturale in città ricca di vegetazione autoctona e di fauna quali anfibi, rettili, uccelli, conigli ed addirittura volpi.

#3 I boschi del Parco Nord 

Credits: @freeturtle
Parco Nord

Il Parco Nord è nato dall’unione di più parchi e dalla conversione di una parte del piccolo aeroporto di Bresso. Si estende per circa 640 ettari in sette comuni oltre Milano ed è definito un parco periurbano metropolitano. Il secondo parco più grande della città ospita al suo interno due laghi e un bosco, dove sentirsi a stretto contatto con la natura, oltre a percorsi ciclopedonabili che connettono le diverse zone. Alcune aree sono praticamente non attraversabili per la densità di piante, arbusti e altro ancora, questo a beneficio delle varie famiglie di animali presenti

#4 Tra i conigli di Citylife 

Credits nadiamonzademarchi IG – Coniglio a Citylife

Il nuovo avveniristico quartiere di Citylife non è fatto solo di grattacieli iconici, architetture di design e negozi di moda. La riqualificazione di quello che era un tempo la Fiera di Milano ha portato anche alla realizzazione di uno dei parchi più grandi in città. Nei pressi dei cespugli si nascondono e corrono in mezzo al prato molti simpatici coniglietti, una presenza insolita per una città e che ci trasporta direttamente in un paesaggio di campagna.



#5 L’angolo di Amazzonia con i pappagalli al parco Sempione

credits: albertocane.blog

A Milano ci sono anche i pappagalli. Per l’esattezza al Parco Sempione, una nutrita colonia di bellissimi pappagalli verdi sorvolano ogni giorno l’area e si ritrovano ogni sera su un acero americano. Si tratta di parrocchetti dal collare che svolazzano nel parco meravigliando i presenti. 

Leggi anche: Milano, Amazzonia: i PAPPAGALLI del PARCO SEMPIONE

#6 Molino Dorino, l’ultimo mulino con macine e ingranaggi ancora integri 

Credits streetview googlemaps – Molino Dorino

Il Molino Dorino è l’ultimo mulino con macine e ingranaggi ancora integri esistente a Milano. Citato nelle mappe già nel XVII secolo veniva usato per macinare i cereali delle corti lombarde della zona. Possiede ancora le cinque macine, i relativi ingranaggi e le cinghie di trasmissione, tutto in buono stato di conservazione. Situato tra la stazione della metropolitana a cui ha dato il nome, il complesso architettonico della motorizzazione civile e il raccordo che collega la strada statale del Sempione e la Tangenziale Ovest di Milano, è uno dei resti della tradizione agricola milanese in città.

#7 La chiesa di San Marchetto nel parco delle risaie

Credits pieropiroddi IG – Chiesa San Marchetto con risaie

La struttura religiosa si trova nel mezzo dei campi del Parco Agricolo Sud di Milano, per l’esattezza nel Parco delle Risaie. Come si nota dalla foto, in primavera quando i campi vengono allagati sembra quasi sospesa su un isolotto. L’origine del nome S. Marco pare sia da collegare agli Eremitani di S. Agostino del Convento di S. Marco in Milano.

Leggi anche: La CHIESETTA di Milano che sorge in MEZZO AI CAMPI

#8 Il parco Forlanini, il più grande di Milano

Credits lauvenice IG – Parco Forlanini

Forlanini è un parco urbano che con i suoi 750.000mq è il più grande di Milano e deve il suo nome all’aviatore Enrico Forlanini. Inaugurato negli anni ’70, è una vasta area alberata ed ombreggiata che predispone al relax, grazie anche al Laghetto Salesina, uno specchio d’acqua sia di falda che piovana. Intorno ad esso si possono fare piacevoli passeggiate estraniandosi per un istante dal caotico vivere cittadino.

Leggi anche: La PORTA VERDE del Grande Parco Forlanini: dal DUOMO all’IDROSCALO un nuovo hot spot CICLO-PEDONALE 

#9 Boschetto di Rogoredo, un parco rinato dal degrado

Credits: @milano_pictures IG

Il boschetto di Rogoredo è stato per anni tristemente noto per le vicende di cronaca legati allo spaccio di droghe e ai decessi conseguenti al loro abuso. In seguito ad un’intensa attività di presidio delle forze di polizia, di allontanamento e presa in carico dei tossicodipendenti e successiva pulizia e ripristino dell’area, il luogo è ritornato ad essere fruibile dai cittadini come polmone verde lontano dai rumori e lo stress. La campagna che entra in città.

#10 Il parco delle Basiliche, una delle aree verdi più suggestive di Milano

Credits angela.damelio IG – Parco delle Basiliche

Il parco delle Basiliche è una delle aree verdi più suggestive di Milano. Circondato dalle storiche basiliche tra cui la Basilica di San Lorenzo, il più grande edificio a pianta centrale dell’Occidente cristiano, ha una vegetazione rigogliosa composta da olmi, platani e faggi e bordato da un roseto dalla superba fioritura. Un’oasi di pace e relax tra la natura in pieno centro.

Continua la lettura con: Lo SPETTACOLO DELLA NATURA in autunno a Milano

FABIO MARCOMIN

Copyright milanocittastato.it

Riproduzione vietata al sito internet che commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: La lunga traversata nel deserto di Tim

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here