5+1 opzioni per MUOVERSI a MILANO distanziati dagli altri

Preferisci non prendere i mezzi pubblici a causa della crisi sanitaria? Ecco le soluzioni migliori che ti propone Milano Città Stato per ottimizzare agilità, economia, salute e impatto ambientale

Credits: bikenomist - MIMO Greenway metropolitana

L’iniziativa “Milano per Milano” intende rispondere ai bisogni dei cittadini che si sono creati a causa del Coronavirus, direttamente e indirettamente. I cittadini chiamano e Milano Città Stato risponde. Milano è la numero uno in Italia per i mezzi pubblici: tram, bus, metro costituiscono un’eccellenza. Però in questo periodo di crisi sanitaria, c’è chi preferisce evitare occasioni di affollamento o comunque di vicinanza con altri. Queste sono le soluzioni alternative ai mezzi pubblici che ti propone Milano Città Stato per muoverti in città.

5+1 opzioni per MUOVERSI a MILANO distanziati dagli altri

In questo periodo i mezzi pubblici sono tra i principali capri espiatori. Indicati tra i luoghi che maggiormente permettono la diffusione del virus, molti li usano ma nessuno vorrebbe prenderli. Se non hai più intenzione di usare i mezzi pubblici non preoccuparti, Milano Città Stato ha individuato per te delle ottime alternative per la mobilità cittadina.


#1 Andare in bicicletta: pedalare fa bene all’ambiente e alla salute

La città di Milano sta diventando sempre più sostenibile, creando nuove piste ciclabili, rinnovando quelle già esistenti e introducendo il doppio senso ciclabile. La bicicletta a Milano è un’ottima alternativa se non vuoi utilizzare i mezzi pubblici. Inoltre, pedalare non apporta solo benefici all’ambiente ma anche alla salute: migliora l’attività cardiaca, aiuta a dimagrire o a mantenersi in forma, genera nuove cellule nell’ippocampo migliorando la memoria e senza dubbio l’attività fisica aumenta la felicità e mette il buon umore. Se non possiedi una bicicletta privata non preoccuparti, il Comune di Milano ha creato un’area del sito dedicata al bike sharing in cui potrai trovare i migliori servizi di noleggio bici presenti nell’area comunale e tante altre informazioni utili.

Noi di Milano Città Stato consigliamo a tutti i ciclisti urbani di prevenire le sorprese metereologiche scaricando le app di allerta meteo, ad esempio: Drops o Meteo & Radar. Inoltre consigliamo di equipaggiarsi con accessori invernali come parafanghi, guanti (disponibili anche riscaldabili) e giubbotto impermeabile.

#2 Utilizzare il Car Sharing: classico o elettrico

Se l’idea di girare in bicicletta per la città ti spaventa o semplicemente sei abituato alla comodità dell’auto, puoi noleggiare una macchina: sia a benzina che elettrica. Milano è capofila dell’esperimento, iniziato già nel 2001. Da anni ormai il car sharing è utilizzato non solo a Milano ma in tutte le principali città italiane. Tra queste però, Milano è stata definita la “Capitale del Car Sharing” per il numero di operatori presenti e quindi non puoi non partecipare anche tu alla crescita di questo grande impero. Ecco i migliori operatori presenti sul territorio milanese:



#3 Noleggiare un monopattino, semplice ma di tendenza

Se non vuoi prendere la macchina perché poco ecologica o semplicemente non hai la patente e la biciletta non ti convince, puoi noleggiare un monopattino. Ci sono un totale di circa 6 mila mezzi a noleggio sul territorio comunale. Gli operatori autorizzati propongono tariffe simili e rappresentano per convenienza dei costi e facilità di uso un nuovo tipo di mobilità urbana. I servizi di micromobilità elettrica in sharing disponibili a Milano sono:

Si scarica l’app per Android e iOS, ci si iscrive e si inseriscono i dati della propria carta di credito, che è un passaggio obbligatorio per il noleggio del monopattino elettrico a Milano. A questo punto si avrà la mappa di copertura del servizio, oltre la quale non si potrà parcheggiare il monopattino elettrico in sharing e viene segnalata la posizione dei monopattini più vicini a te.

#4 Girare in Scooter per le vie della città

Tutte le alternative proposte in precedenza sono valide ma la bici non ti convince perché è pericolosa nel traffico, la macchina non ti convince perché si blocca nel traffico e l’idea di usare il monopattino neppure ti convince, allora che fare? Noleggia uno scooter. Veloce nel traffico ma più sicuro di una bici. Milano ospita il maggior numero di scooter in condivisione di tutta Italia. Alcuni dei servizi attivi sul territorio comunale sono:

#5 Prendere un taxi

Hai letto tutte le opzioni precedenti ma non ti convince nemmeno una? Hai quasi perso le speranze e stai per prendere i mezzi pubblici? Non sottovalutare l’idea di prendere un taxi. Inoltre, fino al 30 novembre puoi usufruire di corse gratuite/agevolate se fai parte di determinate categorie.

  • Il Comune di Milano ha messo a disposizione dei buoni sconto per agevolare gli
    spostamenti in taxi dei residenti appartenenti alle seguenti categorie:
    Over 70: sconto di 10€ a corsa
    Over 65: con particolari fragilità: corsa gratuita
    Persone con disabilità al 100%: sconto di 10€ a corsa
    Donne che si spostano nella fascia notturna 21-6: sconto di 10€ a corsa
    Medici e infermieri (degli ospedali cittadini, San Raffaele e Humanitas) che
    percorrono il tragitto casa-lavoro: sconto di 10€ a corsa

Per richiedere il voucher bisogna compilare un modulo entro il 30 novembre
2020 oppure chiamare lo 020202. Per ulteriori informazioni visita la pagina di Milano Aiuta.

  • Se non rientri nelle categorie agevolate dal Comune di Milano, puoi sempre preferire un semplice Taxi ai mezzi pubblici spesso affollati. I numeri di RadioTaxi sono: 02.8585, 02.6969, 02.4040. Se preferisci prenotare tramite app, ti consigliamo queste che dispongono di un centralino pronto a risolvere eventuali problematiche: AppTaxi, It Taxi, e InTaxi.

#6 Camminare

Milano è una città fantastica e a piedi si gira benissimo: i milanesi che passeggiano per riflettere sono molti più di quelli che si può immaginare. E’ un’ottima alternativa perché oltre ad essere ecologica, è rapida ed immediata: non si necessitano app, smartphones né tantomeno carte di credito. Inoltre, se si ha la passione per le immagini e la fotografia, si può pensare di entrare a far parte di community di fotografi sul web, come per esempio gli Igers, per creare una comunità nonostante il distanziamento sociale. Questi appassionati di fotografia condividono le proprie foto con il resto dei membri ma non solo e Milano è sempre vanitosissima, non vede l’ora di mostrare un emozionante scorcio a tutto il web.

Leggi anche: SOSTEGNO ALIMENTARE? 7 informazioni fondamentali per chi non può fare la spesa autonomamente

MILANO CITTA’ STATO

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore