Il TRACCIOLINO: il CAMMINO sui BINARI a un’ora da Milano

Camminare tra paesaggi mozzafiato e pezzi di storia

Credits: @eikeumlauf Tracciolino

Siamo arrivati in un’epoca in cui il turismo ha preso tutta una nuova piega: siamo passati dal voler rilassarci due settimane in spiaggia al voler fare esperienze, partire all’avventura e scoprire qualcosa di nuovo. È qui che sono stati riscoperti i cammini, da quelli spirituali lunghi un mese fino ai classici trekking giornalieri che iniziano ad essere preferiti ad una giornata al lago o al mare. È tra questi che compare il Tracciolino, un cammino molto originale e il cui punto di partenza è solo ad un’ora da Milano. Ma che cosa lo rende così particolare?

Il TRACCIOLINO: il CAMMINO sui BINARI a un’ora da Milano

# Il sentiero ecosostenibile che collega due dighe

Credits: @dadacolombina
Tracciolino Trail

Il Tracciolino è un sentiero in gran parte pianeggiante, nonostante si trovi ad un’altezza di 912 metri sopra il livello del mare, e non è particolarmente difficile da percorrere. Eppure è considerato uno dei cammini più curiosi d’Italia

Si trova in Valchiavenna, in provincia di Sondrio, e può essere definito sentiero ecosostenibile. A differenza della maggior parte di tutte le altre valli e camminate in montagna nelle Prealpi o sui monti vicino a Milano, il bello del Tracciolino è che può essere raggiunto in treno. Sia a Verceia sia a Novate Mezzola, da cui il sentiero parte, arriva infatti un treno che permette, a chi vuole, di lasciare a casa la macchina. Il Tracciolino percorre 10km e inizialmente, quando fu costruito negli anni Trenta, doveva collegare due dighe, una in Val Codera e una in Val dei Ratti. Percorrerlo non è difficile, è infatti adatto a tutti, ma qual è la particolarità che lo rende così originale?

# Un percorso lungo binari e gallerie

Credits: @tisselian
Tracciolino

Il Senitero del Tracciolino permette di immergersi nella natura alla scoperta di gallerie e paesaggi scavati nella roccia. La sua particolarità è infatti quella che di camminare lungo binari del treno non più utilizzati. In buona parte del cammino infatti il sentiero lascia spazio ad una ferrovia a scartamento ridotto, una di quelle con i binari più piccoli del solito.

# Il gioco di riflessi del lago di Mezzola

Riflessi sul lago di Mezzola – Wikipedia

Ma il fatto di essere un cammino con i binari non è la sua unica caratteristica. Percorrere il Tracciolino significa un continuo alternare paesaggi mozzafiato a pezzi di storia. Il sentiero si affaccia sul lago di Mezzola, un bacino che si trova sopra il lago di Como ma il cui colore è unico, generato da un gioco di riflessi unico insieme a una concentrazione atipica di metalli, in particolare per alte concentrazioni di cromo. Il lago di Mezzola fornisce circa il 20% delle acque del lago di Como.

# Il borgo con la mini funivia

www.paesidivaltellina.it

Mentre si cammina su binari dei treni affiancati da una carrozza/ bicicletta, ci si immerge in una serie di gallerie e si ritorna sui binari. Durante il percorso si incontra poi un paesino impossibile da raggiungere in macchina: facendo, a piedi, una discesa abbastanza ripida si giunge infatti all’abitato di San Giorgio, dove l’unico “mezzo di trasporto” di cui gli abitanti dispongono è una mini funivia adibita a trasporto merci, rifornimenti e spazzatura.

Continua la lettura con: Il CAMMINO di SAN COLOMBANO: il viaggio spirituale con al centro MILANO

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/