Il CAR RESTAURANT: mangiare in mezzo alle AUTO STORICHE a 20 minuti da Milano

Non solo ristorante, ma anche museo, collezione privata, cocktail bar e galleria d'arte

0
Credits: ilmemorabilia.it Memorabilia

A 20 minuti da Milano c’è un ristorante molto particolare che chiamarlo tale sarebbe riduttivo. Museo, collezione privata, cocktail bar, ristorante, galleria d’arte. Sono tanti i sostantivi con cui si può definire Il Memorabilia, luogo il cui nome già rimanda una galleria dei ricordi, ma prima di tutto scopriamo dov’è e poi di cosa si tratta.

Il CAR RESTAURANT: mangiare in mezzo alle AUTO STORICHE a 20 minuti da Milano

# Piatti della cucina italiana abbinati a motori e oggetti vintage

Credits: ilmemorabilia.it
Memorabilia

Il Memorabilia – Restaurant & Cocktail Bar si trova ad Agrate Brianza, precisamente in via Archimede 8, nei pressi dell’autodromo di Monza. Qui è possibile assaporare i piatti dello chef appagando allo stesso tempo gli occhi. Perché? Perché il Memorabilia non è solo un ristorante, ma anche un museo delle automobili. Quindi, mentre si mangiano piatti di terra e di mare tipici della cucina italiana contemporanea, si sarà circondati da auto, moto d’epoca ed una moltitudine di oggettistica vintage degli anni ’50, ’60 e ’70.

Il Memorabilia nasce da un’idea della famiglia Colombo, imprenditori già proprietari di un’azienda meccanica. È proprio davanti alla loro ditta, Atam, che la famiglia decide di aprire un ristorante. Un grande capannone industriale anni ’60 diventa quindi luogo di raccolta di oggetti collezionati dai Colombo, che però non si accontentano di creare una sorta di galleria di arte contemporanea e quindi decidono di renderla anche ristorante e cocktail bar. La ristrutturazione del grande capannone viene affidata all’architetto e interior designer Davide Fabio Colaci, che ha il compito di far emergere la vera essenza di Memorabilia.

# All’interno pezzi d’autore

Credits: @il_memorabilia
Memorabilia

Così è stato e dall’acquisto di una Vespa nel 1988 da parte della famiglia Colombo, oggi è nato un ristorante-museo. Accanto al capannone originario è stato affiancato un altro edificio, quello dedicato al ristorante, nonché l’unico da cui si può accedere. Nel frattempo sono state create anche un’area relax e suddivisi gli spazio in aree espositive.

Oggi al Memorabilia non ci sono solo automobili, ma anche oggetti strani e singolari, oppure oggetti di scena e costumi di film famosissimi. All’interno ci sono infatti la Shelby Cobra di Steve McQueen, la Rolls Royce appartenuta a Cary Grant, la Vespa di Gregory Peck, la Ford Thunderbird di “Thelma & Louise”, oppure alzando lo sguardo, sulle pareti, si potranno notare i dischi d’oro “Bad” e “Thriller” di Michael Jackson e la replica di una motoslitta di un celeberrimo 007.

# La proposta culinaria

Credits: @il_memorabilia
Memorabilia

Per quanto riguarda il ristorante, la proposta è stagionale e punta sulla qualità degli ingredienti, ma si aggiungono all’offerta due menù degustazione. Al Memorabilia vengono organizzati anche business lunch con piatti del giorno e la scelta a pranzo è o 4 portate a 22 euro, oppure una sola portata a 12. Il ristorante è aperto dal martedì al venerdì dalle 12 alle 15 e dalle 19:30 a mezzanotte, mentre il sabato è aperto solo a cena e la domenica e il lunedì solo a pranzo.

Altra piccola chicca del ristorante è l’area Gallery, una zona più riservata dove si mangia in una vera e propria galleria d’arte. In totale il Memorabilia conta circa ottanta coperti.

Continua la lettura con: Il RISTORANTE più PAZZO di Milano (dove si può MANGIARE GRATIS)

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedenteWeekend di METÀ APRILE: gli appuntamenti da non perdere dal 14 al 16 #ToDoMilano
Articolo successivoIl video del giorno: INFRASTRUTTURE, i 5 GRANDIOSI PROGETTI in arrivo in Italia
Beatrice Barazzetti
Nata nel 1999, mentre studio Economia e Turismo scopro il mondo. Sono una sognatrice ambiziosa, solare e sempre pronta a mettermi in gioco.