MILANO CAPITALE del BRUNCH: i locali da provare almeno una volta nella vita

Dieci appuntamenti top per gustare un brunch a Milano

0
Credits: dinkey.net - Terrazza 12

Inghilterra, XIX secolo. Nasce il brunch: in origine erano i banchetti che si organizzavano alla fine delle battute di caccia dell’aristocrazia inglese. Una tradizione secolare che da qualche decennio è approdata anche a Milano. Si tratta dell’unione tra breakfast e il lunch, tra colazione e il pranzo, un po’ come l’apericena ma in tarda mattinata: mette insieme chi è in ritardo per la colazione e chi è in anticipo per il pranzo. Ecco alcuni dei migliori locali dove gustarlo.

MILANO CAPITALE del BRUNCH: i locali da provare almeno una volta nella vita

# God Save the Food nel design industriale in Tortona

Credits iclemyeri IG – God save the food

God save the food è uno dei must a Milano, è presente infatti con quattro locali in città, in zona Tortona, Brera, viale Piave e Duomo. Il locale in via Tortona, dal design industriale, è un luogo alla moda, con cucina a vista, che permette ai suoi fruitori di godere di ottimo cibo salato e dolce ogni giorno, all’interno di un luogo accogliente.

Indirizzo: via Tortona, 34

# I deliziosi pancakes di Ofelé

Credits: ofelemilano IG

Ofelé. Caffè & Coccole è il locale perfetto per gli amanti delle atmosfere più raccolte, che ricordi casa, il luogo ideale. Si tratta di una home bakery che serve il brunch durante il weekend. I pancakes sono la specialità della casa sono e si possono scegliere anche salati oppure realizzati con latte vegano, per soddisfare ogni esigenza. A questo piatto forte si affiancano numerose alternative tra cui i beagles, tradizionalmente gli accompagnatori dei pancakes, insieme ad un dolce sempre diverso. A base di pancakes sono anche le nuove proposte di aperitivo e cena del locale.

Indirizzo: via Savona, 2

# I mitici taglieri di Otto in Chinatown

Credits milanofoodaddicted IG – Da Otto

Da Otto in via Paolo Sarpi, il brunch si serve il sabato e la domenica dalle 12.30 alle 15, dove si può scegliere dal tagliere il salato, accompagnato da frutta, yogurt, patate e caffè. Chiamato anche L’8 dai milanesi, il locale è sicuramente da provare per passare un momento in compagnia coccolati da ottimo cibo.

Indirizzo: Via Paolo Sarpi, 10

# Atmosfere svedesi all’Upcycle Bike Café 

Credits: upcyclebikecafe IG

In zona Città Studi troviamo un locale a tema ciclismo, si chiama Upcycle bike café. Si possono vedere biciclette appese qua e là, e nel fine settimana offre cibo dolce e salato, di tradizione svedese. Il brunch qui si può vivere come momento di condivisione e cordialità, con la possibilità di vivere testimonianze di incontri e interviste dal mondo del ciclismo.

Indirizzo: via Andrea Maria Ampère, 59

# Le uova di OV Milano

Credits lovmilano IG

A L’OV Milano il protagonista del pasto è l’uovo, cucinato in mille modi è il simbolo della colazione internazionale, accompagnato a pietanze dolci e salate. Il locale si caratterizza per un design che crea un ambiente caldo e accogliente, riportando al passato grazie a piatti semplici e legati alla tradizione.

Indirizzo: via Vincenzo Monti, 47

# Il brunch di classe all’Emporio Armani Cafè

Credits: saya_k0105 IG

L’Emporio Armani Cafè, rinnovato in stile anni Trenta e ampliato negli spazi, propone un brunch in un luogo di classe, diverso in ogni giorno della settimana, tra cui spicca in particolare il Sunday Brunch, composto da un tagliere di salumi e formaggi, oppure da pesce, a seguire un piatto a scelta, frutta e dolci. In alternativa ci sono proposte alla carta. Certamente i prezzi sono meno accessibili rispetto alle proposte precedenti, ma adatte se si cerca di vivere un’esperienza di classe.

Indirizzo: via dei Giardini, 2

# Il brunch vintage all’Apollo Club in zona Navigli

Credits apollomilano IG

In via Giosué Borsi, in zona Navigli, a riportare al passato è anche l’aspetto vintage dell’Apollo Club. Qui il giovane chef di origine pugliese, che ha collaborato con grandi cucine stellate fonde la tradizione e l’innovazione della cucina mediterranea.

Indirizzo: via Giosuè Borsi, 9/2

# Un brunch ferroviario al 55 Milano

Credits: 55milano, IG

Vicino all’ex stazione ferroviaria di Bullona, in via Piero della Francesca si trova invece, 55 Milano, ricavato da un ex deposito ferroviario, l’ambiente ampio è stato reso accogliente e dotato di una terrazza. La location è storica e particolare, la sua antichità mantiene l’identità del locale, che però è resa dinamica e alla moda grazie al lavoro dei giovani che gestiscono il ristorante, che gli hanno portato una ricchezza contemporanea, sia per quanto riguarda la l’aspetto del locale, sia per l’offerta culinaria proposta.

Indirizzo: via Piero della Francesca, 55

# Brunch panoramico da A’Riccione Terrazza 12 in San Babila

Credits: dinkey.net – Terrazza 12

In Piazza San Babila, al decimo piano del Brian&Barry Building si trova A’Riccione Terrazza 12, una lounge dalle eleganti atmosfere anni Cinquanta. Offre una visuale magnifica con uno sguardo di 360 gradi, si può vedere la Madonnina del Duomo, e lo Skyline di Milano City. Il menù offre brunch, pranzi e cene, accompagnati da drink d’ispirazione vintage.

Indirizzo: via Durini, 28

# Brunch con vista Duomo al Maio Restaurant

 

Credits: maiorestaurant_milano, IG

Maio Restaurant, al settimo piano della Rinascente, offre un un panorama altrettanto mozzafiato direttamente sulle guglie del Duomo di Milano. Decorato da un design moderno e raffinato, con materiali italiani ricercati e funzionali. L’atmosfera intima e chic unita al panorama, rendono Maio il luogo ideale per un brunch a Milano, rappresentando al meglio la città.

Indirizzo: piazza del Duomo

Continua la lettura con: 3 RISTORANTI PANORAMICI a un’ora da Milano

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare
Articolo precedenteIl PARCO ORBITALE: a Milano il parco urbano più grande del mondo? (video)
Articolo successivoLa PORTINERIA “più FAMOSA” del mondo è a MILANO
Fabio Marcomin
Giornalista pubblicista. Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia. Il mio background: informatica, marketing e comunicazione. Curioso delle nuove tecnologie dalle criptovalute all'AI. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.