PRATOCENTENARO vuole la sua piazza!

Un’idea, un gruppo Facebook, una raccolta firme, ora il bando del Comune: Prato Centenaro vuole la sua piazza!

prato centenaro
Credits: blog.urbanfile.org

Pratocentenaro, zona a nord tra Niguarda e Viale Fulvio testi, è uno dei quartieri più antichi di Milano – se ne trova infatti già traccia in alcuni scritti del 1078 – ma rischia di essere dimenticato.

PRATOCENTENARO vuole la sua piazza!

Il quartiere e gli abitanti non si accontentano del mero nome della fermata della metro M5 ‘Ca’ Granda – Pratocentenaro’ al confine col distretto, vorrebbero una piazza intitolata.

E’ questa la proposta di cittadini e negozianti, con un gruppo Facebook ed eventi che promuove una raccolta firme. Ora la piazza è stata inserita nella lista delle aree oggetto di riprogettazione all’interno del bando del Comune di Milano ‘Piazze Aperte in ogni quartiere’.  Le aree e le proposte pervenute saranno oggetto di una prima valutazione e, qualora ritenute idonee, sarà avviata l’istruttoria tecnica.

Il luogo per la piazza Pratocentenaro in realtà è già stata identificata dai cittadini, ovvero nello spazio in cui convergono la Chiesa di S. Dionigi, le sedi di alcune associazioni aggregative e della Cooperativa con l’obiettivo di dar vita ad un polo d’interesse comune in cui potersi incontrare, far giocare i bambini, chiacchierare.

Un esempio di ricostruzione proposto vedrebbe la riqualificazione dell’incrocio – oggi utilizzato in modo indecoroso come parcheggio selvaggio – in un’area pedonale/ciclabile con verde e panchine.

Fonte: urbanfile.org
Fonte: urbanfile.org

Una piazza, una panchina, un monumento, esprimono una dimensione di comunità. Una voglia di aggregazione che i cittadini del quartiere Pratocentenaro non vogliono esplicitamente perdere.

Come recita il bando del Comune: restituendo gli spazi ai cittadini, questi potranno, con attività, incontri o anche semplicemente ‘vivendo’ l’area, tornare a dare senso compiuto al termine ‘piazza’ come luogo di relazioni del quartiere.

Che con il progetto arrivi finalmente la piazza Pratocentenaro? Resta poco tempo: la presentazione delle proposte di collaborazione scade alle ore 12 del giorno 20/11/2019!

 

SILVIA BOCCARDELLI

 

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

 

Leggi anche:
* 10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
* Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
* Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
* Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
* “Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

Come In Un Bosco