4 milioni di CONTACTLESS sulla metro: le 7 domande più comuni tra chi viaggia in questo modo

Dall’attivazione del 28 giugno è stata superata la quota di 4 milioni i viaggi pagati col sistema contactless, per una media di 35 mila ogni giorno.

Il sistema si è diffuso tra i cittadini anche se non mancano domande che ci si fa viaggiando in questo modo. Vediamo le più comuni.

Le risposte alle 5 domande più gettonate tra chi viaggia in questo modo

#1 Cosa bisogna fare nelle stazioni prive di tornelli contactless?

Occorre passare sempre la carta sia per entrare sia per uscire dai tornelli, anche nelle stazioni dove l’uscita è libera.
Se uscendo dalla metropolitana un tornello non funziona, occorre provare con un altro, visto che tutte le 113 stazioni sono dotate di almeno due tornelli contactless , sia in entrata che in uscita.

#2 Cosa accade se si esce senza passare la tessera anche in uscita?

Il sistema addebita la tariffa massima da pagare per raggiungere la stazione più lontana.

#3 Come viene calcolato il costo? Ci sono commissioni?

Costa solo la tariffa del viaggio, nessun costo extra. Il sistema la calcola dopo aver registrato il passaggio alla stazione di uscita, a partire da quella di entrata.

#4 Usando la carta più volte nello stesso giorno, esiste una tariffa massima?

Utilizzando lo stesso dispositivo contactless per i viaggi in una giornata intera, viene addebitata la tariffa più vantaggiosa (tariffa giornaliera).

#5 Se pago la metro con il contactless poi devo comprare un nuovo biglietto per tram, bus e filobus?

Per pagare contactless il viaggio deve iniziare in metropolitana. Si può invece proseguire sui mezzi di superficie un viaggio già iniziato in metropolitana, fino alla durata massima prevista dal biglietto acquistato.

#6 Sì, ma se poi i controllori mi fermano?

In caso di controlli, sulla metro o sui mezzi di superficie, basta fornire la carta utilizzata e attraverso un dispositivo si verifica se il passeggero è in regola o meno.

#7 In quali altre città esiste questa il pagamento contactless dei mezzi pubblici?

Milano è l’unica in Italia e tra i primi dieci al mondo. Tra le prime a usarlo sono le città stato di Londra, Mosca e Singapore.

Fonte: Linea Diretta a cura di ATM S.p.A.

MILANO CITTA’ STATO

#VotoMilano