Scalo GRECO-BREDA: al posto della ferrovia il PRIMO QUARTIERE A ZERO EMISSIONI d’Italia

"L'Innesto" è il nome del progetto sull'area di 6 ettari che sorgerà a nord-est della città. Il 40% sarà destinato agli affitti

Credits: Urbanfile - Progetto Scalo Greco

L’ex scalo Greco-Breda diventerà il primo quartiere di housing sociale totalmente green d’Italia, con parte degli appartamenti destinati all’affitto. “L’Innesto” è il nome del progetto sull’area di 6 ettari che sorgerà a nord-est della città.

Scalo GRECO-BREDA: al posto della ferrovia il PRIMO QUARTIERE A ZERO EMISSIONI d’Italia

# Lo scalo è rimasto in funzione fino agli anni ’90, prima della dismissione

Il sito Greco Breda è uno scalo merci dismesso, utilizzato per lo stoccaggio di treni merci e come magazzino con funzioni logistiche fino agli anni ‘90, quando la concentrazione delle attività nei terminal più grandi ha portato alla dismissione di numerosi scali ferroviari urbani. L’area di 6 ettari è localizzata in corrispondenza della stazione Greco Pirelli, lungo la linea ferroviaria che viaggia verso Monza, Como e la Svizzera, a una fermata di distanza dallo snodo ferroviario per l’alta velocità Porta Garibaldi di Porta Nuova e dallo snodo ferroviario regionale e nazionale di Lambrate. A meno di 1 km di distanza ci sono le fermate della linea M5 Bicocca e M1 Precotto oltre alle le linee tramviarie che fanno della stazione Greco Pirelli uno dei punti di interscambio più frequentati della città e dell’area metropolitana per il trasporto pubblico suburbano.


# Il percorso di valorizzazione era iniziato nel 2017, dal 1° luglio il sito è passato di proprietà da FS Sistemi Urbani a Redo Sgr

Il percorso di valorizzazione era iniziato nel 2017 con la sottoscrizione dell’accordo di programma stipulato da Regione Lombardia, comune di Milano e Fs per la rigenerazione dei sette scali ferroviari di Milano tra cui quello di Greco-Breda oltre a Farini, San Cristoforo, Porta Romana, Porta Genova, Rogoredo e Lambrate. Lo scalo di Greco era stato candidato alla prima edizione del bando internazionale Reinventing Cities, promosso da C40, da parte di Fs sistemi urbani. Il progetto vincitore del concorso è stato quello presentato da Redo Sgr che il 1° luglio è ha acquistato l’area dal Gruppo Fs Italiane per 4,8 milioni di euro.

# Le caratteristiche del progetto “L’Innesto”: tanto verde, zero emissioni, auto di quartiere condivise

“L’Innesto”, questo è il nome del nuovo quartiere di social housing, sarà il primo in Italia a zero emissioni, il 40% degli appartamenti destinato all’affitto e il 60% dell’area, cioè oltre 37.000 metri quadrati, saranno destinati a verde con percorsi pedonali e attrezzati a uso pubblico. La strategia di mobilità è chiara: limitare i posti auto, che saranno solo 100 per 700 inquilini. Ampio spazio invece a garage per biciclette, per circa 1200 mq, a colonnine di ricarica per auto elettriche e a una flotta di auto di quartiere condivisa.

Fonti:
MilanoToday
FSNews


FABIO MARCOMIN

LA SCUOLA POLITICA DI MILANO CITTA’ STATO (Clicca per informazioni)

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)


Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Pubblicato da Milano Città Stato su Martedì 2 giugno 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato



Milano Città Stato. Il grande sogno dei milanesi