MILANO PERDE di VISTA l’EUROPA? Questi i PUNTI CRUCIALI per recuperare il distacco dalle migliori metropoli continentali

Milano si sta riprendendo o sta aumentando la forbice del distacco dalle migliori città d'Europa?

Rifiuti

In un post su Instagram il Sindaco Beppe Sala sottolinea come Milano sia ritornata a correre dopo la pandemia e nonostante la crisi economica, “Nel secondo trimestre 2022 probabilmente registreremo più turisti dello stesso periodo del 2019“, con aumento del numero degli investimenti immobiliari e degli studenti universitari che scelgono gli atenei della città. Alcuni utenti però segnalano come i problemi di Milano siano ancora molti e che la distanza delle migliori metropoli europee siano ancora marcate. Vediamo in quali ambiti si dovrebbe intervenire secondo l’analisi del sito Mitomorrow.it. 

MILANO PERDE di VISTA l’EUROPA? Questi i PUNTI CRUCIALI per recuperare il distacco dalle migliori metropoli continentali

# Riorganizzare la gestione della mobilità per evitare scioperi contestuali di taxi e metropolitane 

uritaxi – Taxi Milano

Nei giorni scorsi muoversi a Milano è stato un inferno per cittadini, lavoratori e turisti a causa del prolungato sciopero dei taxi e di quello del trasporto pubblico. Come riporta MiTomorrow ecco il commento di utente: “Certo caro sindaco, magari però se ha tempo un’occhiata a tutte le fantastiche compagnie aeree che cancellano voli da è per Milano, io la butterei. Magari anche gli scioperi ATM e taxi nello stesso giorno mi eviterei. Oggi un disastro! La città europea non funziona così!“.


# Investire per migliorare la sicurezza

Credits: giornalelavoce.it

Un altro tema caldo è la sicurezza e l’aumento della delinquenza: “Dovete gestire la delinquenza che sta aumentando davvero tanto”. La percezione di una parte dei milanesi è che la città sia sempre meno sicura.

# Intervenire per arginare il fenomeno dei giovani fuori controllo

Credits affariitaliani.it – Cocaina in metro

I milanesi vedono una città dove molti giovani sono fuori controllo. In primis va registrata la crescita del fenomeno delle baby gang, soprattutto del Sud America, poi quello del consumo di droga anche in pieno giorno e in luoghi altamente frequentati come i mezzi pubblici. L’ultimo caso è quello di due ragazzi ripresi in metropolitana a sniffare cocaina sotto lo sguardo stupito delle persone a bordo del treno.

# Aumentare la qualità dei servizi offerti ai cittadini, la pulizia e la cura del territorio

Rifiuti

Un altro utente lamenta come il costo della vita a Milano sia troppo elevato per i servizi offerti e per la cura del territorio, soprattutto le periferie, e la pulizia non è all’altezza di una città che si professa europea: “sentiamo la necessità di una città più a misura di cittadino, le periferie sono piuttosto abbandonate a loro stesse, il costo della vita è altissimo, la città è comunque sporca. Sicuramente è una bella Milano ma c’è ancora tantissima strada per renderla a misura di cittadino e non solo a misura di turista“.



# Potenziare il trasporto, soprattutto in fascia notturna, tra gli aeroporti e le stazioni cittadine

Treno per Orio al Serio sarà come il Malpensa Express
Credits: malpensa24.it – Treno per Orio al Serio sarà come il Malpensa Express

Il trasporto pubblico in orario notturno è sempre stato un handicap per Milano, ancora più marcato se ci si sposta nell’area metropolitana dove si concentrano di più i servizi ferroviari. La metropolitana chiude in media attorno all’1,30 di notte, per poi essere rimpiazzata da bus sostitutivi che ne percorrono il tragitto in superficie, mentre i servizi ferroviari terminano poco dopo la mezzanotte.

Questo il commento di utente che lamenta l’assenza di collegamenti tra aeroporti e stazioni oltre un certo orario: “Ancora oggi se un volo fa ritardo e un turista arriva oltre l’1 di notte a Malpensa non c’è modo di raggiungere la città certo di norma ci sono i taxi ma ahimè ieri per via di una agitazione che durava da qualche giorno non se ne trovavano ad esempio. Potenziare il trasporto pubblico tra gli aeroporti e le stazioni non dovrebbe richiedere chissà quali ulteriori investimenti. Come fanno città come Parigi o Madrid ad avere treni e metropolitana aperti anche di notte?».

Fonte: Mi Tomorrow

Continua la lettura con: Milano non fa schifo ma… la BUCHE sull’ASFALTO

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


Articolo precedente🔴 Svelato il WEST GATE, la NUOVA CITTÀ di Milano
Articolo successivoLe 10 TERRAZZE più SCENOGRAFICHE di Milano
Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia, ICT & Marketing è il mio background. Curioso del futuro e delle tecnologie più innovative: Bitcoin, cryptovalute e blockchain sono le parole che mi guidano da alcuni anni. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.