Memento Audere Semper

La memoria è uno degli aspetti più ambigui dell’esistenza di un essere umano


La memoria è uno degli aspetti più ambigui dell’esistenza di un essere umano.

Da un lato ha consentito l’evoluzione negli ultimi millenni dall’altro è il più grande freno all’innovazione e al cambiamento.
È talmente ambiguo che ci sono persone che passano la vita a dimenticare il passato e persone che passano la vita a cercare di riprodurlo.

Senza memoria la vita diventa un girare a vuoto, come ha documentano Nolan nel celebre film Memento che racconta la storia di un uomo privo di memoria che trascorre la vita cercando di riattivare i fili del suo recente passato.
Negli stessi computer la memoria è fondamentale nel processo di elaborazione dei dati. Ma quando questi diventano troppi rendono le macchine pesanti e lente. Per aumentare le performance di un computer si usa dire che bisogna liberare la memoria. 

Nella nostra coscienza coesistono presente e passato: il passato viene utilizzato per elaborare il presente.
Il pensatore Osho sosteneva che “la persona intelligente non si attacca al passato morto, non trasporta cadaveri“. Ma “scivola fuori dal passato, non gli permette più di interferire, perché vivere attraverso il passato significa vivere una vita morta”.

La vita scorre in continuazione: quindi qualunque cosa che sia successa, nel bene o nel male, appartiene esclusivamente alla memoria, perché le circostanze della vita in continuo cambiamento possono rendere oggi inutile o dannoso ciò che in passato aveva funzionato.

Il passato è utile soprattutto perché lo abbiamo metabolizzato e ci ha trasformati in quello che siamo ora. Ma giudicare l’oggi sulla base dell’esperienza che abbiamo vissuto rischia di bloccare l’opportunità della nuova evoluzione a cui siamo chiamati in ogni momento.

Forse proprio perché in Italia è così difficile mettersi in pace con il passato è molto importante attribuire ad esso la giusta rilevanza e impedire che distrugga il presente.

Continua la lettura con: L’esondazione dello stato

MILANO CITTA’ STATO

Riproduzione vietata a chi commette sistematica violazione di copyright appropriandosi di contenuti e idee di altri senza citare la fonte

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.