L’eroico sacrificio

Proviamo a ribaltare un punto di vista che si sta facendo molto pericoloso


Nel 1949 i giocatori del Grande Torino scomparvero improvvisamente per un incidente aereo sul colle di Superga. Gli unici che si salvarono furono alcuni componenti che non parteciparono alla trasferta.
Finché il trasporto aereo non raggiunse livelli di sicurezza assoluta, era d’uso nelle aziende evitare che gli amministratori più importanti viaggiassero tutti sullo stesso aereo.

Qualunque situazione in cui sia presente un certo rischio oppure gli effetti non siano ancora noti richiede che vi sia una separazione tra gli elementi più importanti.
Principio analogo a quello di ogni sperimentazione scientifica attuata sul campo.

Nel momento in cui devi determinare l’efficacia di un farmaco è sempre necessario che ci sia un campione di controllo.
Per due ordini di motivi. Uno è l’effetto placebo che è molto potente e alla base di tutta la medicina prescientifica, che trae le sue origini nello sciamanesimo e che tuttora viene valutato con una certa efficacia.

Un farmaco viene giudicato efficace quando supera per efficacia l’effetto placebo senza arrecare danni all’individuo. Quindi innanzitutto occorre avere persone che credano di avere assunto un farmaco senza averlo ricevuto.
Non solo. Per valutare tutti i benefici e i danni occorre verificare tutti gli effetti nel tempo confrontandoli con chi non ha ricevuto il farmaco.

Un esperimento scientifico in cui viene somministrato un farmaco a tutto il pubblico risulta per definizione fallace e non consente di ottenere nessun tipo di risultato misurabile e utilizzabile anche per migliorarne la resa.
Se, ad esempio, su una nave a tutti i passeggeri viene somministrato un cibo avariato e in seguito a questa ingestione si presenta un malore diffuso tra gli stessi, diventa quasi impossibile stabilire se sono stati male per il cibo ingerito, per un fantomatico insetto pericoloso, per il mal di mare o per una ipnosi collettiva.

Di fatto, la somministrazione a tutta la platea dei potenziali usufruttori invalida sia gli effetti negativi sia l’efficacia del prodotto.
L’unico modo per evitare questa incapacità di analizzare i dati è tenersi stretto un campione di soggetti che consenta all’esperimento di dimostrare la sua efficacia. Un gruppo di persone che in una situazione di pericolo si sacrificano per la collettività dovrebbero essere giudicati se non come eroi, almeno con gratitudine.

Perché l’unico effetto certo nella somministrazione totale è quello di coprire eventuali danni o l’inefficacia del prodotto.

MILANO CITTÀ STATO

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Leggi anche: Ingroia, Passera e tutti gli altri: il partito delle meteore in politica

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.