🔴 In partenza i CANTIERI per il QUARTIERE “LOW COST” di Milano

Al centro del progetto il "quartiere low cost" che ospiterà abitazioni per 1.200 nuclei familiari con affitti a partire da 500 euro

Credits Wolf visualizing architecture - Aria ex-macello

Dopo la messa in sicurezza dell’area, a breve partiranno le bonifiche per dare nuova vita a questa immensa zona abbandonata nell’est di Milano. A che punto siamo e in quanto tempo sarà realizzato il nuovo quartiere.

🔴 In partenza i CANTIERI per il QUARTIERE “LOW COST” di Milano

# Al via la rigenerazione di 15 ettari di terreni nell’est di Milano

Credits: artribune.com
Aria Milano

Nella zona est di Milano, nel Municipio 4, un’altra grande zona è pronta a risplendere di nuovo. Si tratta dell’area dell’ex-macello, in abbandono da anni, che si estende per 15 ettari ed è ricompresa tra Calvairate e viale Molise nelle due aree separate da via Lombroso. Si chiama “Aria” il progetto di riqualificazione proposto dall’operatore immobiliare Redo e uscito vincitore nell’ambito della seconda edizione di Reinventing Cities nel 2021, il bando internazionale indetto dal comune di Milano insieme a C40 che prevede l’alienazione o la costituzione del diritto di superficie di siti da destinare a progetti di rigenerazione urbana in chiave sostenibile. 

Al termine dei lavori questo nuovo quartiere metterà in connessione quello realizzato sull’area della ex stazione di Porta Vittoria, dove troverà spazio anche la Beic, e quello presente sul lato Ovest dell’Ortomercato. I tre pilastri dell’intervento saranno: edilizia residenziale a prezzi agevolati, un campus universitario e servizi di prossimità.

#1 Al centro del progetto il “quartiere low cost” che ospiterà abitazioni per 1.200 nuclei familiari con affitti a partire da 500 euro

Il quartiere “low cost” prevede abitazioni a prezzi accessibili (sotto i 2.500 euro al mq) per famiglie e centinaia di studenti, nella zona sud dell’area, che ospiteranno circa 1.200 nuclei familiari con un mix tra Social Housing, circa 60mila mq, di cui 60% in locazione a canone convenzionato e il 40% in vendita agevolata. Gli affitti partiranno da 500 euro al mese per un trilocale da 75 mq (tra 60 €/m2 e 115 €/m2), mentre i prezzi di vendita saranno pari a 2250 €/m2.

Leggi anche: ARIA: il nuovo quartiere di Milano con case a 500 euro di affitto

#2 Il nuovo campus IED di 30.000 mq a firma di Cino Zucchi

Credits: artribune.comAria Milano – Nuovo campus Ied

Un altro tassello importante di “Aria” sarà la costruzione del nuovo campus internazionale dello Ied (Istituto Europeo del Design) a firma di Cino Zucchi, che raggrupperà tutte le sedi presenti ora nella città. Sarà uno dei più grandi del suo genere in Italia con aule, laboratori, spazi dedicati e biblioteche distribuiti su circa 30.000 mq. Oltre a questo verrà costruito uno studentato da 600 posti letto.

#3 Un nuovo polo museale scientifico

Credits Wolf visualizing architecture – Ex Palazzine Liberty

Ci sarà anche un distretto museale scientifico dedicato alla divulgazione delle tecnologie e un fab lab a servizio di cittadini e professionisti.

#4 Servizi di prossimità per i residenti, uffici e spazi di coworking

Credits Wolf visualizing architecture – Servizi di prossimità

Non mancheranno servizi di prossimità per i residenti tra cui un centro medico, la portineria di quartiere, una scuola per l’infanzia, una ludoteca, spazi di coworking e uffici. È previsto anche un sistema di spazi aperti a tutta la città, un playground, spazi per la musica e le arti figurative.

#5 Un grande parco e nuovi collegamenti alle arterie di trasporto pubblico

Il verde sarà presente grazie a un grande parco di 30.000 mq con 2.000 nuovi alberi e orti pubblici. Ci saranno anche nuovi collegamenti con le grandi arterie di trasporto pubblico e uno sharing di quartiere per il trasporto privato.

# Entro le Olimpiadi invernali del 2026 sarà realizzata la prima parte del progetto

Sgombero Palazzine Liberty

Dopo il sopralluogo dell’assessore alla sicurezza Marco Granelli insieme alle commissioni comunali di Milano qualche settimana fa, con la conferma dell’avvenuta pulizia e sgombero nelle Palazzine Liberty, l’assessore alla Casa e Piano Quartieri Pierfrancesco Maran fa il punto della situazione e spiega gli orizzonti temporali del progetto: “E’ in corso la messa in sicurezza, poi ci saranno le bonifiche, credo che la prima parte sarà pronta per le Olimpiadi del 2026 mentre per il completamento ci vorrà un decennio. Aria è uno dei grandi interventi di riqualificazione di questa zona, a 600 metri c’è la Biblioteca europea per la quale abbiamo pubblicato il bando, e il parco Vittoria che partirà questa estate“.

Il punto rosso: dove sorgerà il nuovo quartiere

Continua la lettura con: Sfida al CARO-AFFITTI: a Milano parte il PIÚ GRANDE PROGETTO d’Italia

FABIO MARCOMIN

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.