Finanziata la STAZIONE “GIARDINO” della CIRCLE LINE: ecco come sarà (IMMAGINI)

Ecco come sarà e quali zone servirà

0
MIND-Merlata-Progetto preliminare stazione

Il prossimo step sarà la progettazione esecutiva. Ecco come sarà e quali zone servirà.

Finanziata la STAZIONE “GIARDINO” della CIRCLE LINE: ecco come sarà (IMMAGINI)

# Mind-Merlata: destinati 14 milioni di euro per la nuova stazione della Circle Line

Di Arbalete – openstreetmap.org, CC BY-SA 2.0, httpscommons.wikimedia.orgwindex.phpcurid – Tracciato Circle Line

Un passo in avanti per la realizzazione della stazione della Circle Line di Merlata-MIND. Qualche settimana fa il Collegio di Vigilanza dell’Accordo di Programma Cascina Merlata (di cui fanno parte Regione Lombardia, Comune di Milano, Città Metropolitana di Milano, Comune di Pero, EuroMilano SpA) ha approvato la destinazione di 14 milioni di euro di oneri di urbanizzazione, di cui 10 dovuti al Comune di Milano da EuroMilano che sta sviluppando il progetto UpTown Cascina Merlata, al potenziamento del sistema di trasporto pubblico e dell’accessibilità e intermodalità del quadrante nord ovest di Milano.

Nello specifico 10 milioni di euro serviranno a finanziare (insieme a RFI e Arexpo) la progettazione esecutiva vera e propria della nuova stazione, che verrà realizzata sulla linea ferroviaria Milano-Domodossola e, insieme a quella prevista nell’area Stephenson, servirà le linee S5, S6 oltre alla futura Circle Line del Passante Ferroviario. I rimanenti 4 milioni verranno utilizzati nell’ambito del biciplan metropolitano “Cambio”, la circolare 2 e la circolare 3, e alla riqualificazione del capolinea tranviario in piazzale Cimitero Maggiore.

# Come sarà la nuova stazione

MIND-Merlata-Progetto preliminare stazione

Il progetto preliminare realizzato dallo studio 3TI Progetti prevede una struttura della stazione in metallo bianco, pensata per integrarsi con la vicina passerella ciclopedonale, e come mostrano dai rendering dovrebbe venire ricoperta di rampicanti e circondata da alberi. 

Le immagini rilasciate dallo studio di progettazione si riferiscono però solo alla porzione di manufatto che si collega alla passerella, mentre a metà della stessa dovrebbe essere costruito l’edificio della stazione vero e proprio con annesse piattaforme e banchine dei treni.

# In corrispondenza al Campus della Statale, baricentrica a MIND e al quartiere di UpTown-Cascina Merlata

Credits: Mind Milano – 5- Campus Scientifico Statale

La stazione si troverà in corrispondenza del nuovo Campus universitario dell’Università Statale e sarà baricentrica e accessibile da entrambe le aree, quella del quartiere residenziale di UpTown-Cascina Merlata e del distretto MIND, tramite la passerella ciclopedonale già esistente e realizzata in occasione di Expo 2015. Servirà i 10.000 residenti della zona, le 80mila persone che ogni giorno graviteranno tra università e terziario avanzato del distretto MIND e clienti del Merlata Bloom Milano, il lifestyle shopping center di imminente apertura. La nuova stazione sarà connessa alla rete metropolitana di Milano grazie al passante (ad esempio a Porta Garibaldi, Porta Venezia, Repubblica e Dateo) e alla rete nazionale dell’alta velocità a Rho-Fiera e Porta Garibaldi.

Continua la lettura con: Una FUTURISTICA METROPOLITANA a levitazione magnetica: l’idea giusta per la nuova CIRCLE LINE?

FABIO MARCOMIN

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/


I Libri di Milano Città Stato a casa tua: scopri come fare
Articolo precedenteALLARME AUTISTI a MILANO: sempre MENO BUS e ATTESE che superano i 30 MINUTI
Articolo successivoVideo: FUGA da MILANO, in quale CITTÀ dell’HINTERLAND vorrebbero andare a vivere i MILANESI
Fabio Marcomin
Giornalista pubblicista. Laurea in Strategia e Comunicazione d’Impresa a Reggio Emilia. Il mio background: informatica, marketing e comunicazione. Curioso delle nuove tecnologie dalle criptovalute all'AI. Dal 2012 a Milano, per metà milanese da parte di madre, amante della città e appassionato di trasporti e architettura: ho scelto Milano per vivere e lavorare perché la ritengo la mia città ideale.