Dove si trovano gli SCOIATTOLI (americani) a Milano

Dove i milanesi vanno a trovare gli scoiattoli


Gli scoiattoli sono animali che solitamente vivono in zone boschive in cui riescono a procacciarsi il cibo di cui necessitano e lontano dal disturbo portato dalle attività umane. Tuttavia, con un’azione dell’uomo, è stato introdotto anche in contesti urbani.

Questa usanza è stata introdotta inizialmente negli Stati Uniti, già nella seconda metà dell’Ottocento con l’obiettivo di ricreare piccoli ambiti rurali che richiamassero la tipica quiete e serenità di cui, già al tempo, gli abitanti delle città sentivano la mancanza.


In Italia è stata introdotta dal primo dopoguerra, importando una specie americana, lo scoiattolo grigio che, per le sue caratteristiche, si è diffuso facilmente, anche a scapito dello scoiattolo rosso già presente nei nostri territori.

Andiamo a vedere dove poterli osservare anche a Milano.

Dove si trovano gli SCOIATTOLI (americani) a Milano

# Parco Sempione

Parco Sempione Milano Ovest
Parco Sempione Milano Ovest

Realizzato a fine Ottocento sull’area già occupata dalla Piazza d’armi, situata accanto al Castello Sforzesco. Fu progettato imitando lo stile dei giardini inglesi e deve il suo nome dal corso Sempione, il monumentale asse stradale che parte dall’Arco della Pace.



La flora del parco Sempione è molto ricca e varia, tanto che al suo interno sono stati creati due percorsi botanici con il riconoscimento di oltre cinquanta specie differenti, tra cui un Olmo monumentale, un grande Ippocastano, Platani, noci del Caucaso e faggi penduli, cedri, aceri e cipressi.
I vari interventi di riqualificazione e restauro susseguitisi negli anni ne hanno arricchito sempre più la flora, anche a scopi decorativi, probabilmente favorendo l’insediamento di varie specie animali, tra cui gli scoiattoli che si possono trovare soprattutto nella zona attorno alla Cascina Nascosta sul lato di via Mario Pagano. Una curiosità? Nel Parco si trovano anche dei pappagallini verdi: la sera si radunano su due aceri nel pressi del Bar Bianco. 

Leggi anche: Le COSE più BELLE di CORSO SEMPIONE, dove Milano ha il sapore Parigi

# Giardino Valentino Bompiani e Parco Vergani

Parco Bompiani
Credits: comune.milano.it

Tra Corso Sempione e la fermata Pagano della Metro 1 si trovano 2 parchi affiancati.
Fino alla metà degli anni Trenta l’area era occupata dalla cintura ferroviaria ovest dello scalo di Sempione, venendo successivamente bonificata con l’inaugurazione del parco che risale agli anni Sessanta.
I due parchi sono tra i più ricchi di varietà arboree della città e questo li rende un luogo speciale dove potersi rilassare osservandone l’evoluzione di colori con il passare delle stagioni
Sono anche spazi particolarmente amati dai bambini grazie alle numerose aree gioco e alla “fontana senza acqua”, un gioco di imprevedibili schizzi d’acqua nei cui pressi si possono trovare anche degli scoiattoli. 

Leggi anche: CADORNA si trasformerà in un PARCO SOPRAELEVATO: presentato il progetto Fili per la nuova mobilità in Lombardia

# Parco Solari

Parco Solari Don Giussani
Credits: instagram @crececconi

Da tutti conosciuto come Parco Solari è ufficialmente intitolato a Don Giussani dal 2006 e risale agli anni Trenta. Si tratta di un parchetto non distante dai Navigli, non recintato e sempre accessibile, attraversato da una pista ciclabile.
Per precisione è raggiungibile a piedi dalla fermata della metro Sant’Agostino, tra il Museo della Scienza e della Tecnica ed il Naviglio Grande. Questo lo rende un luogo ideale per rilassarsi durante una passeggiata o un giro in bicicletta durante le belle giornate primaverili magari allungando l’itinerario fino alla Darsena.

Leggi anche: Milano in BICICLETTA: gli ITINERARI sul NAVIGLIO preferiti dai milanesi

# Parco delle Cave

Parco delle Cave
Credits: instagram @moni.bigh

Il parco delle Cave è il terzo parco di Milano per dimensioni ed è collocato tra i quartieri di Baggio, Barocco, Quarto Cagnino e Quinto Romano. Il parco non è recintato e quindi sempre accessibile, ha al suo interno quattro bacini artificiali, boschi, corsi d’acqua, orti urbani, un’area agricola con marcite e la cascina Linterno.
Deve il suo nome alla cave di ghiaia e sabbia utilizzate fin dagli anni ’20 e che ora costituiscono i bei laghetti visibili all’interno del Parco.
Punto di forza sono le Associazioni attive nel parco fornendo servizi di vario genere come informazione, sicurezza, presidio costante delle aree, aggregazione attraverso lo sport, la cultura ed il sociale con una continua promozione della cultura del verde nel contesto urbano.
Online si possono trovare associazioni che propongono delle visite serali molto particolari per osservare le numerosissime lucciole che abitano il parco. Dove il bosco si fa più fitto, nella parte più orientale, si trovano numerosi scoiattoli. 

Leggi anche: La storia del PARCO DELLE CAVE

# Parco di Trenno

Parco di TrennoIl Parco Aldo Aniasi, conosciuto come il Parco di Trenno, è situato nella zona nord-ovest di Milano vicino a San Siro, ed è uno dei parchi più grandi di Milano. E’ caratterizzato dalla presenza di lunghi viali da percorrere a piedi o in bicicletta e di numerosi spazi dedicati allo sport, come pattinaggio, tennis, calcio, bocce, beach volley e rugby.
Vi si possono anche trovare un piccolo luna park per i più piccoli, una cascina dove rifocillarsi nel verde e il Cimitero di Guerra dedicato ai caduti anglo-americani. Queste caratteristiche lo rendono un luogo di aggregazione privilegiato per milanesi di tutte le età che vi trascorrono molte ore nei weekend di sole tra un picnic ed una corsa.

Leggi anche: I SENTIERI SPONTANEI di Milano

# Monte Stella

milano panoramicaComunemente noto come la Montagnetta di San Siro si trova nel quartiere QT8. E’ una collinetta di natura artificiale alta circa 50 metri formata con l’accumulo di macerie derivanti dai bombardamenti che hanno colpito Milano durante la seconda guerra mondiale e dalle demolizioni di parte dei Bastioni dopo il 1945.
Particolarmente amata per la sua posizione rialza offre un punto di vista particolare sulla città sfruttato addirittura per alcuni anni per organizzare gare di sci di buon livello cui partecipò in giovane età anche il campione Alberto Tomba.

Leggi anche: Il PRIMO SENTIERO URBANO d’Europa: dal Duomo al Monte Stella

# San Donato

Nel comune di San Donato Milanese sono presenti numerosi parchi in cui poter incontrare animali, complice anche il non lontano Parco Agricolo Sud facilmente raggiungibile con una piacevole passeggiata in bicicletta.
Soprattutto i parchi con rivoli d’acqua e laghetti sono ideali per ospitare specie animali che hanno trovato habitat in cui poter vivere e prosperare.
Particolarmente interessante è l’oasi Levadina, a cura del WWF, che propone visite guidate per scolaresche e famiglie e la speciale “Lucciolata”, alcune serate per osservare un fenomeno bellissimo legato ai piccoli insetti luminosi.

Continua la lettura con: Il GRANDE PARCO degli ANIMALI a due passi da Milano

Copyright milanocittastato.it

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social. Riservato agli iscritti della newsletter: inviti a eventi, incontri e feste organizzati o promossi da Milano Città Stato

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.