Arriva in Lombardia la CICLOVIA DEL CIELO: la PISTA CICLABILE che percorre le montagne

16mila metri di dislivello in un percorso ad anello

Credits: @mortirolo_rent Passo Del Mortirolo

In Lombardia nascerà una pista ciclabile che ha come direzione il cielo: il nome stesso suggerisce già questa sua caratteristica. Allora prendiamo la bici, mettiamoci in sella e scopriamo il progetto della Ciclovia del Cielo.

Arriva in Lombardia la CICLOVIA DEL CIELO: la PISTA CICLABILE che percorre le montagne

# La ciclovia che percorre le montagne 

@mortirolo_rent
Passo Del Mortirolo

Il progetto della Ciclovia del Cielo era stato presentato l’estate scorsa e ora “procede spedito” senza intoppi, come riportato dal sito vocecamuna.it. La Ciclovia del Cielo sarà una sorta di gemella della Pista Ciclabile dell’Oglio, quella che costeggia il fiume Po per 280km, ma, anziché scendere, salirà a quote più elevate fino a raggiungere i 1500 metri di altezza.


La nuova pista ciclabile attraverserà boschi, prati, alpeggi e malghe, entrerà quindi in contesti naturali che permetteranno ai ciclisti di vivere a pieno la bassa montagna, ma si passerà anche per borghi e siti archeologici che sottolineeranno l’importanza storica del territorio. La Ciclovia del Cielo sarà infatti in Val Camonica, una delle valli lombarde orientali più estese e conosciuta per i Camuni, un popolo vissuto circa nell’800 a.C.

# Direzione cielo: 16mila metri di dislivello in un percorso ad anello

vocecamuna.it
Ciclovia del Cielo

I ricercatori dell’Eurac Reserach di Bolzano hanno concluso la proposta progettuale insieme ai tecnici della Comunità Montana, la Ciclovia del Cielo sarà uno degli itinerari italiani più affascinanti da percorrere in bicicletta. Si tratterà di 400km di pista con un dislivello complessivo di 16mila metri. Partirà da Boario Terme e percorrerà ad anello la vallata concludendosi quindi nel paese da dove inizia.

Fin dalla sua ideazione si credeva che questa pista ciclabile fosse realizzabile, questo perché i sentieri c’erano già e si trattava semplicemente di riorganizzarli. Il percorso della ciclovia sarà circa questo: partendo dalla stazione di Boario, si arriverà prima ad Angolo Terme, dirigendosi verso l’altopiano di Borno e la località Croce di Salven, per poi andare verso il Pizzo Camino ed i monti di Cerveno, salire fino a Malonno e poi ad Edolo. Saranno organizzati percorsi di varie difficoltà e lungo la pista ci saranno colonnine elettriche per ricaricare le e-bike.



Continua la lettura con: La “Green Road dell’Acqua” eletta “PISTA CICLABILE più BELLA D’ITALIA”

BEATRICE BARAZZETTI

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/