Alla CONQUISTA di TORTONA: 5 ragioni per annetterla a Milano

Un legame antichissimo, profondo, mistico e misterioso, reciso dai Savoia

Credits: paesionline.it - Tortona

Una battuta d’arresto, un evento imprevedibile ha colpito la città di Milano e la Lombardia con conseguenze drammatiche. Aleggiano sopra di noi rassegnazione e disincanto, l’atmosfera ideale per un film di Wim Wenders, ma chi conosce la storia della nostra città sa bene che un evento, per quanto drammatico non potrà mai piegarci: pestilenze, assedi, siamo sopravvissuti ai Savoia e al fascismo, ai bombardamenti e alle catastrofiche speculazioni edilizie post belliche e ne usciremo con un rinnovato grande slancio.

Questa dolorosa esperienza però ci ha fatto percepire ancora di più i nostri limiti non solo organizzativi ma anche fisici e geografici, la mancanza di spazio per crescere e la mancanza di uno sbocco diretto al mare. La storia ha visto Milano protagonista, ma anche visto ridursi i territori del proprio “impero”, le hanno sottratto province e territori che hanno avuto o hanno tuttora un forte legame con Milano non solo geografico ma soprattutto culturale e che per una naturale appartenenza dovrebbero rientrare nei confini della Grande Milano, perlomeno della Lombardia. Consapevoli che nel 2020 non sia possibile organizzare eserciti di volontari e assoldare mercenari per conquistare lande e borghi, né che sia accettabile ordire in segreto trame per sovvertire municipi, pensiamo che si possa pero’ aprire un sereno dibattito affinché chi lo desideri possa entrare nei nostri confini.


Quali potrebbero essere i territori pronti a sventolare il loro gonfalone assieme al nostro? Iniziamo da Tortona.

Alla CONQUISTA di TORTONA: 5 ragioni per annetterla a Milano

# Un legame antichissimo, profondo, mistico e misterioso, reciso dai Savoia

Tortona ha con Milano un legame antichissimo, profondo, mistico e misterioso, reciso dai Savoia. Già sul finire del 500 d.c. facente parte del ducato di Pavia, nel 900 d.c, a seguito di una riorganizzazione territoriale carolingia, divenne alleata di Milano.
Tanto forte fu il legame, che durante l’attacco del Barbarossa Tortona non esitò a schierarsi con Milano a difesa della libertà contro la tirannia e fu distrutta e saccheggiata dai pavesi, alleati del Barbarossa, ma presto ricostruita grazie all’aiuto dei milanesi.
Passò poi sotto i Visconti e gli Sforza, subì il dominio spagnolo come Milano e come lei divenne provincia austriaca, poi sottratta dai Savoia nel 1738. Divenne poi francese e infine definitivamente sabauda, interrompendo bruscamente cosi’ il plurisecolare legame con Milano.

Un legame quasi mistico e misterioso quello tra le due città, che si perde nella leggenda e nel mito:”Dal tardo impero si costituì un misterioso e profondo legame spirituale fra Terdona, l’antico nome di Tortona, e Milano: Milano fu sempre sollecita ad aiutare Tortona e ne ricostruì più volte il borgo distrutto dai nemici. Un legame che passò per i primi vescovi di Terdona fra cui il nobile Innocenzio Quinzio. Era come se Milano fosse in debito morale con Tortona o come se avessero un grande interesse in comune.”



# Perché Tortona deve essere annessa a Milano

#1 I santi Nazario e Celso ad esempio soggiornarono a Tortona e furono martirizzati a Milano, i resti dei Re Magi sono sepolti in San Eustorgio in Milano. Tre erano i doni portati dai santi Re al Dio neonato, questo il legame. Milano sapeva del Tesoro spirituale nascosto in Terdona e garantiva l’indipendenza e la sopravvivenza di Tortona.

#2 Il Duomo di Tortona fu progettato del noto architetto milanese Pellegrino Tibaldi, amico dell’arcivescovo di Milano San Carlo Borromeo

#3 Il dialetto rientra nel dialetti oltrepadani di forte matrice lombarda. Molte infatti le similitudini con il dialetto meneghino.

#4  Tortona risulta essere il corridoio naturale per congiungere Milano al mare e fornirci quello sbocco che è sempre mancato, oltre ad essere un territorio poco considerato dal centralismo torinese, che provoca più di un malcontento nel territorio alessandrino e che con un ritorno alla Lombardia o al “Granducato” di Milano vivrebbe un momento di grande rilancio viste le sue notevoli potenzialità turistiche che al momento non vengono valorizzate.

#5 I cittadini prediligono già Milano per lo studio e la sanità e la raggiungono più facilmente rispetto a Torino

ANDREA URBANO

LA SCUOLA POLITICA DI MILANO CITTA’ STATO (Clicca per informazioni)

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

Milano, cosa aspetti?

Milano Città Stato: l'unica strada per diventare una Città Mondo#milanocittastato #rinascimilano #rigeneralitalia #diciamosìalfuturo

Pubblicato da Milano Città Stato su Martedì 2 giugno 2020

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul  #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong   #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

SOSTIENI MILANO CITTÀ STATO

Sostieni Milano Città Stato