L’ATLANTIDE italiana esiste davvero: la città sommersa nel Tirreno

In provincia di Napoli esiste la città sommersa di Baia: una piccola Atlantide italiana dove l’impero romano sembra ancora in vita

Credit: @baiasommersa

Atlantide, l’isola leggendaria sprofondata “in un singolo giorno e notte di disgrazia” per opera di Poseidone. 

Nessuno saprà mai se l’Atlantide di cui parlava Platone esista davvero, ma c’è una piccola Atlantide, sotto le acque del Tirreno, che non ha mai lasciato alcun dubbio sulla sua esistenza. 


L’ATLANTIDE italiana esiste davvero: la città sommersa nel Tirreno

# L’antica Baia 

Credit: romanoimpero.com

L’antica Baia era una lussureggiante città romana, luogo di villeggiatura di molti nobili che passavano qui le vacanze in completo relax a mollo nelle calde acque termali, famose per i tanti benefici. Costituita da numerose ville monumentali, era ritenuta un paradiso per l’ozio, il luogo perfetto per divertirsi e perchè no, destinazione ambita per numerose fughe amorose.

Baia era però anche famosa per la cultura che contraddistingueva i letterati e i filosofi che qui risiedevano. 

# La leggenda

Credit: @baiasommersa

Secondo la leggenda, il suo nome deriva da Bajos, il nocchiere di Ulisse, che qui fu sepolto ma, leggenda a parte, non ci sono dubbi che il nome latino Baiae derivi dal termine “Balineae”, ossia bagni pubblici.



Come raccontano le prime testimonianze il primo nome della città, quello greco, fu Philopolis, perché città consacrata alla dea Venere. 

Fu allora una città evoluta, luogo di cultura, di arte e di edifici suntuosi finchè un giorno iniziò un violento bradisismo e il mare venne a coprire completamente la pianura in cui sorgeva la maggior parte della città. 

#La città sommersa 

Credit: @viaggistraordinariit

Nella baia di Pozzuoli, presso la piccola cittadina di Baia, esiste una vasta zona archeologica che molti ricordano per il Parco Archeologico delle Terme di Baia ma c’è una cosa, ancora più speciale, che contraddistingue questa zona: a causa del fenomeno bradisismico il mare ha sommerso e incredibilmente conservato molti edifici del periodo romano. 

La città sommersa di Baia è una frazione del comune di Bacoli, in provincia di Napoli, ed è situata presso l’area marina protetta dei Campi Flegrei, istituita nel 2002. 

L’area dei Campi Flegrei è interessata da secoli da fenomeni di Bradisismo, ovvero dei lenti movimenti di sollevamento (bradisismo negativo) o di abbassamento (bradisismo positivo) del terreno in aree localizzate della crosta terrestre. 

È proprio per questo fenomeno che il parco sommerso di Baia si trova sottacqua: negli ultimi 2000 anni infatti, il fenomeno ha causato un inabissamento della costa di 6-8 metri.   

# L’impero romano sott’acqua

Credit: @baiasommersa

I primi reperti sono stati rinvenuti negli anni Venti, ma solamente nel 1980 ci fu il primo scavo archeologico subacqueo.  

Oggi, il parco sommerso di Baia ospita il ninfeo di Punta Epitaffio, una sala per banchetti risalente all’epoca di Claudio le cui statue, recuperate dai fondali, sono conservate ora nel Museo Archeologico dei Campi Flegrei ma non solo. 

A costellare i fondali ci sono diverse sculture, affreschi e numerose colonne, il tutto in ottimo stato. 

# Immergersi nel passato 

Osservare questo spettacolo dal vivo è possibile e per farlo, ovviamente, bisogna immergersi. 

Una volta sott’acqua lo spettacolo è da togliere il fiato: sculture, mosaici, colonne e affreschi sono lì, uno dopo l’altro, quasi intatti, come se il tempo si fosse fermato. 

La possibilità di vedere questa piccola Atlantide dal vivo è un’occasione unica da non perdere. 

Fonti: siviaggia.it

Continua la lettura con: Scoperta una PIRAMIDE SOTTOMARINA: si tratta di ATLANTIDE?

ARIANNA BOTTINI

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

🍾 ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo#Madrid#Berlino#Ginevra#Basilea#SanPietroburgo#Bruxelles #Budapest#Amsterdam#Praga#Londra#Mosca#Vienna#Tokyo#Seoul#Manila #KualaLumpur#Washington#NuovaDelhi#HongKong #CittàDelMessico#BuenosAires#Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.