Dopo Christo, il LAGO D’ISEO torna al centro del MONDO

La nuova opera di Land Art si chiama "Your World". Ecco in cosa consiste e qual è il suo significato

credits: si viaggia

Si chiama “Your World” ed è l’opera che verrà installata al centro del Lago D’Iseo per stimolare la responsabilità di ognuno di noi verso la Terra, scopriamo insieme di cosa si tratta.

Dopo Christo, il LAGO D’ISEO torna al centro del MONDO

# L’opera è incentrata sulla simbologia delle mani

Le mani sono gli arti che usiamo di più, quelli con cui abbiamo piano piano scoperto il mondo e che usiamo quando dobbiamo interagire con gli altri, basti pensare alle strette di mano o alle carezze, quelle cose che ci mancano molto in questo periodo di emergenza. L’uomo usa le mani per entrare in contatto con il mondo e con i suoi abitanti, esseri umani, animali o piante.


Sono proprio le mani le protagoniste dell’opera che Quinn installerà sul Lago D’iseo e sono state scelte proprio per la loro importanza, “sono le artefici del tutto“.

# Le mani andranno a reggere la Terra

credits: si viaggia

Le mani progettate da Quinn andranno a sorreggere un globo che rappresenta la Terra. La scelta ovviamente non è casuale: le mani, essendo le artefici di tutto, possono essere in grado di salvare il pianeta o di distruggerlo. La più grande arma che esista al mondo, quindi, sono le mani di ognuno di noi. L’artista vuole spingere gli esseri umani a riflettere sui loro comportamenti individuali verso il pianeta e far capire che ognuno dovrebbe prendersi la propria responsabilità e contribuire a migliorare il mondo in cui viviamo.

# L’opera sarà visitabile attraverso una passerella che ricorda quella di Christo del 2016



Your World sarà posta di fronte alle rive di Sulzano e si potrà raggiungere attraverso una passerella che ricorda quella gialla dell’artista Christo installata qui nel 2016 e che passerà fra le due grandi mani che spuntano dalle acque del lago. Il progetto dovrebbe essere inaugurato nel 2022 ma già dai render condivisi dall’artista possiamo vedere come l’opera trasformerà il paesaggio del Lago con il suo impatto visivo ed emotivo.

BRESCIA, ITALY – JUNE 18: People visit the installation ‘The Floating Piers’

Fonte: siviaggia

Continua la lettura con: La Biblioteca degli Alberi vs Isola Pepe Verde: due concezioni di GREEN a confronto

ANDRA STEFANIA GATU

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su [email protected] (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle nuove newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/
Ti manderemo anche notizie che non pubblichiamo sui social

Le città più internazionali e aperte al mondo sono delle città stato come #Amburgo #Madrid #Berlino #Ginevra #Basilea #SanPietroburgo #Bruxelles #Budapest #Amsterdam #Praga #Londra #Mosca #Vienna #Tokyo #Seoul #Manila #KualaLumpur #Washington #NuovaDelhi #HongKong #CittàDelMessico #BuenosAires #Singapore

Il nostro sogno per l’Italia? Un’Italia federale, con forte autonomia per le aree urbane e i territori omogenei. Un Paese che premi il fare rispetto al non fare, con una forte propensione all’innovazione, che valorizzi le sue eccellenze distintive e che miri a essere sempre migliore, mettendo al centro il cittadino libero e responsabile verso la comunità.