PLASTIC il locale più trasgressivo di Milano sta per compiere 40 anni

0
459

È il locale culto tra le discoteche di Milano.

Fondato nel 1980 da Lucio Nisi e dal dee jay Nicola Guiducci, il Plastic è rimasto nei decenni il locale simbolo della trasgressione e della libertà d’espressione delle notti milanesi.

E’ stato frequentato, tra gli altri, da Madonna, Elton John, Andy Warhol, Freddie Mercury, Prince, Paul Young, Bruce Springsteen, Keith Haring, Grace Jones e Jovanotti. La selezione all’ingresso è leggendaria: si dice che tra i “rimbalzati” dai buttafuori all’entrata ci sia anche Grignani. Sembrava un “tamarro”, ricorda un buttafuori di allora.

Inizialmente era in viale Umbria ma da qualche anno è stato trasferito in via Gargano, vicino a viale Ortles. Ora si chiama “Plastic Palace”. 

 

MILANO CITTA’ STATO

Leggi anche:
10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
“Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)