La CHIESA più CORTA di Milano che vanta anche un altro record curioso

Più larga che lunga

Ph. alessandro.barra.988

A due passi dal Duomo, la più grande chiesa gotica del mondo, si trova il suo opposto: la chiesa più corta di Milano. Non solo: risulta anche quella più corta al mondo.  e vanta anche un altro record curioso.

La CHIESA più CORTA di Milano che vanta anche un altro record curioso

# Alle pendici della chiesa gotica più grande del mondo c’è il suo opposto

Ci troviamo in via Giulini, all’angolo con via Porlezza, quella che viene definita “la via più bizzarra di Milano“. Il Duomo è a poche centinaia di metri e svetta imponente come cattedrale gotica più grande del mondo. Forse fatta proprio per irriderlo, qui è stata costruita una chiesa che si caratterizza per essere il suo opposto. 

Innanzitutto per il credo. Al simbolo della chiesa cattolica romana si contrappone una parrocchia di credo ortodosso. Dietro la facciata alta 12 metri, si apre un locale lungo sei metri, grande come un monolocale milanese. La posizione dell’altare è insolita: sulla destra rispetto al portone d’ingresso, separato da una iconostasi. Quindi è una Chiesa più larga che lunga. Ma non è il solo elemento curioso. 

# Una chiesa tagliata in due

Si tratta di una chiesa tagliata in due: è infatti la parte superstite della chiesa di San Vincenzino che fondata accanto al monastero benedettino fondato, secondo tradizione, dalla moglie di Desiderio, re dei Longobardi, in origine era molto più lunga. Sotto Napoleone il monastero venne soppresso e le opere d’arte ivi custodite confiscate.  

La chiesa venne trasformata in un deposito fino a diventare, nel 1908, un cinema. L’atto finale si compie nel 1964 quando chiesa e monastero vengono demoliti. Venne conservata la facciata che venne spostata in via Giulini, insieme ad alcuni affreschi di pregio di cui alcuni di Aurelio Luini e un Cristo Pantocrator attribuito al Bergognone collocato sulla volta.

La chiesa è stata presa in affitto dalla comunità ortodossa russa che negli anni Novanta l’ha ricostruita e, da allora, ospita i fedeli del culto orientale.

Nell’interno si trovano degli affreschi di Aurelio Luini, risalenti al Cinquecento. Ma la lunghezza non è il suo unico primato. 

# La chiesa più corta con il nome più lungo

Un altro primato cittadino è nel nome. La chiesa è intitolata ai santi Vincenzo di Zaragoza, San Giorgio di Randonez e a San Serafino di Radov. Nel resto d’Italia ci sono tre altre sole chiese dedicate a tre santi: la Chiesa della Fontana a Roma, la Chiesa di San Jacopo ad Altopascio e i Tre Santi di San Fratello su Monte Vecchio. 

Continua la lettura con: Le tre stranezze di via Porlezza, la strada più bizzarra di Milano

MILANO CITTA’ STATO

copyright milanocittastato.it

Clicca qui per il libro di Milano Città Stato

Clicca qui per la guida: 50 LUOGHI ALTERNATIVI da vedere in ITALIA almeno una volta nella vita

Se vuoi collaborare al progetto di Milano Città Stato, scrivici su info@milanocittastato.it (oggetto: ci sono anch’io)

ENTRA NEL CAMBIAMENTO: Ti invitiamo a iscriverti alle newsletter di milanocittastato.it qui: https://www.milanocittastato.it/iscrizione-newsletter/

 


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here