Milano e le sue SORELLE

città gemellate
Chicago

La città di Milano è una delle poche a poter vantare di essere gemellata con altre città (in totale 15 città sono gemellate con il capoluogo lombardo) in tutti e cinque i continenti.

Nelle intenzioni della nostra città, i gemellaggi hanno lo scopo di scambiare delegazioni, condurre iniziative sociali, scientifiche e culturali congiunte, favorendo l’interscambio e migliorando la qualità della vita dei cittadini delle città coinvolte nel gemellaggio, comprese le comunità provenienti da una città e stabilite nell’altra.

San Pietroburgo: il gemellaggio interrotto

Da sempre, Milano ha considerato permanenti i gemellaggi stipulati con le città sorelle. Unica eccezione a questa regola, la sospensione del gemellaggio con San Pietroburgo nel 2012.

Tale decisione si deve alla legge che la città russa approvò, appunto nel 2012, definita “contro la propagazione dell’omosessualità” e ritenuta retrograda da gran parte del resto del mondo.
Il gemellaggio con la città russa era stato stipulato in epoca sovietica (era il 2 ottobre 1967) ed esso figura ancora nella pagina dei gemellaggi curata dal Comune di Milano.

San Paolo: la prima

città gemellate
São Paulo

Il primo gemellaggio in ordine di tempo (era il 28 luglio del 1961) è stato quello tra Milano e San Paolo del Brasile, città affine a Milano in virtù del ruolo preminente, sia dal punto di vista culturale che economico, che essa ha in Brasile. E’ probabile che l’ordinamento federale del Paese latinoamericano permette a San Paolo un’azione più incisiva, ma la comunità di intenti fra le due città ha radici antiche, data anche la notevole presenza di italiani nel Paese, sia di prima generazione che successivi.
Negli ultimi anni, le attività congiunte tra Milano e San Paolo hanno riguardato in primis cultura, turismo e ambiente.

 

Lione: gemella metropolitana

città gemellate
Lyon

Il 22 novembre 1967, Milano si è gemellata con Lione, città che, ad oggi, considerata l’area metropolitana, è la terza più popolosa della Francia (con oltre 2 milioni di abitanti, contro i poco più che 530mila della sola Lione). Appunto all’area metropolitana, detta in francese Grand Lyon, si è rivolto l’incontro fra i sindaci Sala e Collomb, nel settembre 2011, che ha fatto da volano alle successive iniziative congiunte.

 

Francoforte: money sister

città gemellate
Frankfurt am Main

La capitale finanziaria d’Europa, consacrata anche dalla sede centrale della BCE, è gemellata con Milano dal 21 ottobre 1969. Ciò in virtù delle affinità di “motore economico” e di città attente al progresso dei loro cittadini, sotto ogni aspetto.
Ogni anno, in aprile, il Liceo Linguistico “Manzoni” di Milano organizza scambi con i suoi epigoni della Elisabethenschule di Francoforte.  Inoltre (sempre con cadenza annuale) in agosto, i cittadini di Milano hanno l’opportunità di frequentare un corso di due settimane sulla lingua e la cultura tedesca, che si tiene appunto a Francoforte, mentre Milano apre le porte ai cittadini tedeschi in ottobre, per un corso di 15 ore sulla lingua, sulla cultura e sulle eccellenze d’Italia.
Nel settembre 2013 un incontro fra il Sindaco Sala ed il suo omologo Feldmann ha sancito la cornice di scambi culturali fra le due città e, dal 2017, è nuovamente in attività il treno diretto ad alta velocità Milano-Francoforte.

 

Chicago: ci ha dato anche Dan Peterson

città gemellate
Chicago

Chicago è gemellata con Milano dal 1973. Anche in questo caso, per il gemellaggio, si è scelto il fil rouge delle città importanti sia dal punto di vista economico che culturale ed industriale. L’Aeroporto O’Hare di Chicago è uno dei più trafficati al mondo e la città è importante sia dal punto di vista industriale (la città ha anticipato l’industrializzazione degli USA in molti settori) che culturale.
Barack Obama, prima di intraprendere la sua carriera politica (è stato senatore dell’Illinois, lo Stato in cui Chicago sorge, prima che Presidente degli Stati Uniti) ha diretto un progetto di assistenza per le fasce svantaggiate del South Side di Chicago.
Ed è proprio dal South Side che proviene il Timeless Gift Vocal Ensemble, il coro gospel che si è esibito a Milano nell’aprile 2019, sempre nell’ambito del gemellaggio fra le due città. Sempre nell’aprile 2019 (e sempre nell’ambito del gemellaggio), l’audtorium “Baldoni” di Milano ha ospitato la proiezione di “Shadowgram”, un documentario sul South Side e West Side di Chicago.

 

Birmingham: urban twins

città gemellate
Birmingham

Un’altra città anglofona che si è gemellata con Milano (precisamente il 5 giugno 1974) è Birmingham, nel Regno Unito.
Questo gemellaggio ha un focus soprattutto sulla dimensione della città e sull’urbanistica. Lo dimostrano la partecipazione della città al Forum delle Politiche Sociali di Milano nel gennaio 2013 e la collaborazione fra le due città nella partecipazione a tre progetti UE con focus urbanistico nel periodo 2011-2015.
Da ultimo, Birmingham e Milano hanno condotto iniziative congiunte di rilievo collegate ad Expo 2015.

 

Dakar: quella che non ti aspetti

città gemellate
Dakar

Con notevole lungimiranza e nello spirito di legarsi a città caratterizzate da significativo sviluppo, Milano si è gemellata con Dakar nel 1974.

 

Shanghai: la Milano d’oriente

città gemellate
Shanghai

Anche qui in netto anticipo sui tempi (era il 3 luglio del 1979) rispetto al resto d’Italia, Milano si è aperta alla Cina, gemellandosi con Shanghai. Nell’ambito di questo gemellaggio, è attivo un accordo tra biblioteche, che contempla la donazione di 200 libri l’anno da parte della Biblioteca di Shanghai alla biblioteca rionale di Dergano, zona di Milano ad altra presenza cinese.
Tra le attività più recenti nell’ambito del gemellaggio tra queste due città c’è stato l’Anno Culturale della Cina in Italia (2011) che ha visto a Milano alcuni dei suoi momenti più importanti, la Mostra fotografica su Shanghai e sugli abiti tradizionali cinesi (entrambe nel 2014) e la collaborazione tra Milano e Shanghai nella moda e nel food in occasione di Expo 2015.

 

Osaka: compagna di università

città gemellate
Osaka

Circa due anni dopo, il 10 aprile 1981, fu ratificato l’accordo di gemellaggio tra Milano e Osaka. Anche qui, la ratio è stata quella di approfondire i rapporti fra due città che hanno un ruolo importante dal punto di vista economico, industriale e culturale nei rispettivi Paesi.
Il gemellaggio fra Milano e Osaka consente ad alcuni studenti universitari della città giapponese di prendere parte ad alcune iniziative culturali del Consolato Generale del Giappone a Milano e favorisce la mobilità universitaria fra le due città.
Osaka ospiterà Expo 2025.

 

Betlemme e Tel Aviv: come Duomo e Sforzesco

città gemellate
Tel Aviv

Il prestigio che Milano ha in tutto il mondo appare confermato anche dai gemellaggi che la città ha stipulato, il 16 ottobre 1997 con Tel Aviv (che poi ha portato a collaborazioni tra le due città nell’ICT e nel digitale a partire dal 2012) e dal 22 maggio 2000 con Betlemme, riuscendo a dialogare con due realtà insieme così vicine e così lontane.

 

Cracovia: capitali morali

città gemellate
Kraków

Milano si è dimostrata “sul pezzo” anche quando si è gemellata con Cracovia (il 10 giugno 2003, circa 11 mesi prima dell’entrata della Polonia nell’UE, avvenuta il 1° maggio 2004). Con la città polacca, seconda come centro industriale economico e culturale e prima destinazione turistica nel Paese, è in atto uno scambio culturale tra gli studenti dei licei scientifici di Milano ed il Liceo Scientifico Ogólnokształcące di Cracovia.
Negli ultimi anni, le due città hanno avuto diverse occasioni di proficua collaborazione, nel 2012 Milano ha infatti supportato la candidatura di Cracovia a Città della Letteratura dell’UNESCO, risultato che la città polacca ha poi raggiunto nel 2013; nel 2014 i decisori delle due città si sono scambiati delle visite in ambito urbanistico e, sempre in ambito urbanistico, Milano e Cracovia hanno preso parte al Progetto UE intitolato Stars e votato all’urbanistica e alle biciclette come mezzo ideale per brevi tragitti urbani.

 

Toronto: affinità elettiva

città gemellate
Toronto

Un’altra città nota per la sua comunità italiana è Toronto, capoluogo della regione dell’Ontario e seconda città del Paese, gemellata con Milano dal 30 giugno 2003.
Le due città collaborano innanzitutto in ambito ambientale, attraverso il framework comune del Climate Leadership Group.
Da maggio 2019, il vettore Air Italy opera un volo diretto sulla tratta Milano-Toronto.

 

Melbourne: gemella australe

città gemellate
Melbourne

Lo stesso focus sulla comunità italiana e sull’importanza nel Paese ha animato anche il gemellaggio tra la nostra città e Melbourne, attivo dal 21 luglio 2004.
Le attività oggetto del gemellaggio riguardano innanzitutto la risoluzione di problemi e l’attuazione di politiche in ambito sociale, economico o ambientale.
Da aprile 2019 è attivo un percorso di formazione rivolto ai professionisti dell’ospitalità attivi in queste due città.

 

Daegu: la sorpresa coreana

città gemellate
Daeugu

Ultima “città sorella” di Milano, in senso cronologico e non certo per importanza, è Daegu, in Corea del Sud, con la quale il gemellaggio è attivo dal 2 luglio 2015, preceduto da una visita ufficiale, nel 2014, e dalla partecipazione, sempre nello stesso anno, di una delegazione milanese al DGSIT Global Innovation Festival, una manifestazione dedicata all’innovazione in campo tessile. Fedele al suo concetto di innovarsi senza dimenticare le sue radici, Milano ha stipulato il gemellaggio con Daegu anche sulla base delle avanzate politiche di sostenibilità ambientale della città coreana. Daegu ha attivamente partecipato, insieme con Milano, alle iniziative collegate ad Expo 2015 ed alla stesura del Milan Urban Food Policy Pact, un’importante iniziativa sulla sostenibilità alimentare.

 

ANTONIO ENRICO BUONOCORE

 

Leggi anche:
* 10 città stato del mondo che possono ispirare Milano
* E ora Milano Città Stato! Se non lo fa l’Italia, si può chiederlo all’Europa
* Milano Città Stato sarebbe un bene soprattutto per l’Italia
* Primo passo del consiglio comunale verso Milano Città Stato
* Corrado Passera: Milano Città Stato è il più interessante progetto che ci sarà in Europa nei prossimi anni
* “Proviamoci. Mi impegnerò personalmente”. Beppe Sala a Milano Città Stato

VUOI CONTRIBUIRE ANCHE TU A TRASFORMARE IN REALTA’ IL SOGNO DI MILANO CITTA’ STATO?
SERVE SCRIVERE PER IL SITO, ORGANIZZARE EVENTI, COINVOLGERE PERSONE, CONDIVIDERE GLI ARTICOLI, PROMUOVERE L’ISTANZA, AIUTARE O CONTRIBUIRE NEL FUNDING, TROVARE NUOVE FORME UTILI ALL’INIZIATIVA.
SE VUOI RENDERTI UTILE, SCRIVI A INFO@MILANOCITTASTATO.IT (OGGETTO: CI SONO ANCH’IO)

Come In Un Bosco